Volley femminile, Novara vince gara 1 della finale scudetto

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Si e’ conclusa gara 1 della finale scudetto campionato nazionale volley femminile che ha visto una gran bella vittoria di Novara capace di imporsi al Pala Igor di fronte ai propri tifosi per 3-0 con parziali di 25-23, 25-20 e 25-21 su Conegliano.  Poco meno di un’ora e mezza e’ bastata alle ragazze di Barbolini per piegare le pantere confermando anche questa sera di essere la bestia nera di Conegliano. Certo siamo all’inizio di questa lunga serie al meglio delle cinque partite che deciderà chi sarà ad alzare le braccia al cielo festeggiando il tricolore, certo che partire così male per l’Imoco forse non era in preventivo. Che sia ancora da smaltire del tutto quella “timidezza” nell’affrontare Piccinini e compagne che può in qualche modo essere nata dalle tante sfide perse quest’anno nel duello a due ? L’esperienza dell’Imoco e la voglia di vincere non può far pensare a questo, certo la cosa che questa sera e’ saltata all’occhio e’ stato un approccio alla gara decisamente diverso da quell’aggressività che aveva caratterizzato le pantere in campo contro Modena nei quarti e Scandicci in semifinale. Soprattutto contro le toscane aveva impressionato la forza con la quale le ragazze di Santarelli avevano iniziato la serie consapevoli del fatto che il fattore campo fosse dalla parte di Scandicci.
 Quello che in molti si aspettavano sarebbe accaduto anche questa sera , la stessa determinazione e cattiveria a inizio match mostrata in gara 1 delle semifinali non si e’ proprio vista. La gara e’ stata controllata agevolmente da Novara che e’ partita fortissimo portandosi nel primo parziale sul 16-8, prova di orgoglio delle pantere che hanno provato a rimediare all’inizio di set molto negativo ma alla fine il parziale e’ stato controllato e chiuso in maniera vittoriosa 25-23. Nel secondo sempre in vantaggio la squadra di Barbolini che pallone dopo pallone ha preso sempre di più la consapevolezza che si potesse trattare della serata giusta e che di contro per Conegliano si prospettasse una giornata storta.
Nel terzo set le pantere vistesi obbligate a cambiare registro per provare a riaprire le sorti del match , si sono portate in vantaggio arrivando 14-16 ma nel finale di set la voglia di Egonu e compagne di portare a casa questa gara 1 e’ stata più forte.
Egonu ha concluso il match con 14 punti vincendo la sfida a distanza con Fabris che non e’ riuscita a incidere firmando 8 punti.
Partita dunque che vede sorridere Novara, sono certamente consapevoli le ragazze di Barbolini che sabato sera al PalaVerde in occasione di gara 2 probabilmente la musica sarà diversa. Le pantere non possono permettersi di sbagliare e spinte dal pubblico sempre molto caldo di casa cercheranno di riportare la serie in parità, siamo solo all’inizio e di certo può succedere di tutto, chiaramente Conegliano dovrà lavorare molto mentalmente per evitare che la “sindrome” da sfida contro Novara non cominci a diventare preoccupante.

Igor Gorgonzola Novara-Imoco Conegliano 3-0 (25-23, 25-20, 25-21).

Novara: Chirichella  5, Piccinini 10, Gibbemeyer 7, Skorupa 2, Egonu 14, Plak 9, Sansonna , Enright 1, Bonifacio ne, Vasilantonaki, Camera ne, Popolini, Zannoni All: Barbolini

Conegliano: Bricio 11, Hill 8, De Gennaro, Fabris 8, Wolosz 1, Danesi 8, Folie 12, Bechis , Nicoletti 2, Cella, Melandri, Lee, Fiori ne All: Santarelli

Arbitri : Pozzato e Goitre

  •   
  •  
  •  
  •