Volley mercato: la Cina su Valentina Diouf

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

La notizia riportata dal quotidiano locale La Prealpina, ha dell’incredibile e vede come pratagonista Valentina Diouf, attuale opposto del Busto Arsizio che ha recentemente fatto parlare di se dopo le sue dichiarazioni sulla nazionale italiana e sul coach Davide Mazzanti reo di non averla convocata tra le atlete selezionate per il mondiale in Giappone. Valentina dopo un grande exploit vissuto nei mondiali del 2014 in Italia ha vissuto un periodo di declino culminato l’annos corso nella Liu-Jo, dove è stata praticamente eclissata:

“Nazionale? Io ero molto titubante all’idea di andare, perché sinceramente non c’è stato un comportamento fantastico nei miei confronti. Per cui lascio spazio a chi probabilmente se lo merita di più”.

Capitolo chiuso quindi, almeno per ora, con la nazionale italiana, e probabilmente anche con le farfalle dell’UYBA visto il mancato rinnovo del cotnratto della schiacciatrice che secondo voci dell’ambiente sarebbe in trattativa con delle società cinesi. Il possibile approdo della pallavolsita in Oriente darebbe notevole lustro alla pallavolo italiana e sarebbe senza dubbio determinante per la carriera dell’atleta che in Italia quest’anno ha vissuto una bellissima stagione che l’ha portata alle semifinali scudetto, e anche se Mazzanti non ha saputo valorizzarla in azzurro sarà possibile per la ragazza rilanciarsi ai massimi livelli in Cina, dove la pallavolo è apprezzatissima e dove è detenuta la medaglia d’oro olimpica.

Valentina Diouf: la Cina cerca la pratagonista dei mondiali del 2014

Nei modniali 2014 Valentina è stata senza dubbio una delle protagoniste, e questo non è passato in secondo piano ad una società come quella cinese che cura ogni minimo dettaglio per strappare il massimo profitto. Non solo i campioni del calcio quindi ma anche le atlete della pallavolo che devono rilanciarsi sono sotto il mirino della Cina. In Cina la pallavolo è uno sport che riscuote tantissimo successo e proprio da lì provengono le migliori pallavoliste a livello mondiale.

  •   
  •  
  •  
  •