Volley Serie A2: il Real Volley Gioia conclude la stagione con il ko nei playoff contro Siena

Pubblicato il autore: Real Volley Gioia Segui


Volley Serie A2. La stagione del Real Volley Gioia si conclude ai playoff con la sconfitta contro Siena che accede così alla finale contro Spoleto.

Pronti via, dopo un’iniziale fase di studio dell’incontro (5-4), l’Emma Villas Siena rompe gli indugi nel primo set e, sfruttando una perentoria chiusura a muro di Fabroni ed un errore in attacco di Cetrullo, si porta sul momentaneo 8-5. A seguire, l’incisività al servizio di Spadavecchia (12-9) guida l’avanzata della truppa biancoblu nella parte centrale del game, dove trova il massimo vantaggio grazie al primo sigillo di Fedrizzi (16-12). All’improvviso, ad interrompere il forcing senese ci pensa il turno in battuta di Grassano che, affiancato da un vivace Joventino in fase realizzativa, riduce ad un solo punto il gap dagli avversari (16-15). La contesa prosegue a ritmi sostenuti ma, proprio nei momenti topici, la Gioiella Micromilk inanella una serie di errori che le costano caro. Dall’altra parte della rete, Van Dijk continua a giganteggiare da posto 2 e regala ai suoi l’affermazione nel primo parziale, mettendo a segno l’ace che vale il definitivo 25-18.

Al ritorno in campo, lo spartito del match non cambia. La sterzata repentina di Fedrizzi (pipe vincente e muro su Cetrullo) trascina l’Emma Villas a +5 sui biancorossi (11-6). Gli uomini del mister Spinelli provano ad ostacolare la fuga dei toscani e, con uno strappo da tre sugellato da Marchiani di seconda intenzione, riducono il distacco a due sole lunghezze. A rompere nuovamente gli equilibri sul rettangolo di gioco è la battuta senese, un’autentica spina nel fianco del pacchetto arretrato gioiese. Van Dijk realizza il momentaneo 19-13, che avvicina i padroni di casa al doppio vantaggio nel computo set. Purtroppo non basta l’ennesima reazione Real a riaprire la contesa (21-19), Fedrizzi chiude il game 25-20.

Nel terzo round, la Gioiella Micromilk, presentatasi in campo con Link nel ruolo di opposto, coglie di sorpresa l’Emma Villas, guadagnando subito un prezioso vantaggio (+3) dopo il muro realizzato da Erati su Bargi. I padroni di casa riescono a ristabilire la parità con Vedovotto sul 13-13 (pallonetto di pregevole fattura) ma si imbattono successivamente nell’exploit in attacco di Link, che sigla il nuovo break Real (18-20). La battaglia è bella, intensa e senza un attimo di tregua (20-20). A deciderla, dopo un’estenuante punto a punto (22-22), è il solito Vedovotto che, autore del definitivo 25-23, fa calare il sipario sul match e regala ai tifosi dell’Emma Villas l’accesso alla Finale Play-Off Promozione.

  •   
  •  
  •  
  •