Mercato Volley femminile A2, Ravenna si “regala” Simona Gioli

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Grande colpo di mercato della Conad Olimpia Ravenna che ha ufficializzato l’acquisto della centrale Simona Gioli che giocherà quindi in Romagna il prossimo campionato di serie A2.
Classe 1977, grandissima esperienza per lei, lo scorso campionato a partire da Gennaio l’arrivo alla Millenium Brescia e la festa per la promozione in serie A1.
Ecco le dichiarazioni del neoacquisto apparse sul sito della società : ” Sono contentissima di questa scelta. Quando si e’ presentata l’opportunità di venire a giocare all’Olimpia Teodora non ci sono stata a pensare su più di tanto. La proposta mi ha subito allettato , in primo luogo perché Ravenna ha dimostrato gia’ lo scorso anno di essere un’ottima piazza. La società sta costruendo una buona squadra. Mi sembra tutto perfetto, ma siamo all’inizio ed e’ normale che sia tutto rose e fiori. Mi butto a capofitto in questa nuova avventura, con la passione che mi contraddistingue . Se non avessi l’entusiasmo che ho, alla mia eta’ non riuscirei a continuare a giocare, lo stesso penso che valga per Lucia Bacchi e per tutte le altre atlete con una certa esperienza. Per me l’importante e’ ancora divertirmi e fare un campionato giocando meglio che posso. Per questo spero che quello che verra’ sarà un anno divertente, in cui ogni partita potremo dire la nostra. La Romagna e’ sempre la Romagna. Una Regione fantastica che ho sempre amato, piena di persone solari. Qua si sta bene e qua, come in molti altri posti in Italia, il pubblico e’ esigente e chiede alla propria squadra di giocare bene e di vincere. L’importante per noi e’ che il nostro pubblico sia caldo, perché questo fattore può diventare determinante in partite di un certo livello. L’appoggio del pubblico e’ sempre importante. E’ quello che ti da’ l’adrenalina e la carica. E’ fondamentale perciò che i nostri tifosi ci sostengano e che non ci abbandonino alla prima difficolta’, perché il campionato e’ lungo ed e’ un campionato difficile. Sara’ nostro dovere esprimerci al meglio, fare belle partite , con un bel gioco che possa incendiare il cuore e gli animi del pubblico ravennate. “

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, oggi inizia la bolla a Novara
  •   
  •  
  •  
  •