Volley Serie B, Polimeni lascia la panchina del Cinquefrondi dopo sei stagioni

Pubblicato il autore: Pallavolo Cinquefrondi Segui

Dopo 6 stagioni le strade di mister Antonio Polimeni e della Pallavolo Jolly Cinquefrondi si dividono. Le parti hanno affidato ai propri profili social, il saluto e il ringraziamento dopo tante stagioni passate insieme.

Questo il saluto della società all’oramai ex allenatore: “Avremmo sperato e voluto che questo momento non arrivasse mai, ma nelle leggi dello sport è scritto pure questo. È impossibile trovare le parole giuste per descrivere i sentimenti che ci legano ad Antonio e pertanto con queste poche righe vogliamo semplicemente augurargli il meglio per una carriera sportiva e personale che sarà senza dubbio di grandi successi. 
Abbiamo trascorso insieme sei anni magnifici ed indimenticabili che mai niente e nessuno potrà cancellare.”

Non si è fatta attendere la risposta di mister Polimeni: “Non ho passato la mia vita a porgere le mie scuse, ho sempre preferito ringraziare. Oggi prima di tutto, voglio dire grazie a tutta Cinquefrondi. Non solo ai dirigenti, non solo allo staff tecnico, ai giocatori o ai tifosi, ma a tutti voi. È stata un’esperienza a dir poco fantastica. Grazie. Siete stati fondamentali nella mia crescita e nella mia vita. Non voglio minimamente pensare che il mio addio significa la fine di questa società.Se ci pensate, le vittorie in rimonta, quelle insperate, quelle al tie break…fanno parte della storia di questa società e vi confesso che è stata un’esperienza incredibile viverle. Voglio anche ricordare come tutte le volte in cui sono stato male la società, lo staff, i giocatori e i tifosi mi sono stati vicini..siete stati una pagina di storia inserita in un libro di favola. Un libro che non finirò mai di leggere. Il miglior complimento che posso farvi, a parte di essere degli uomini eccellenti e lo eravate già al mio arrivo sette anni fa, è che siete poi diventati dei dirigenti straordinari. Davvero, ognuno di voi.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Volley: ufficiale la nuova formula della serie B