Mercato volley femminile, Busto Arsizio completa il roster

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Ufficializzatao da parte di Busto Arsizio l’acquisto di Sara Bonifacio. La forte centrale e’ l’ultimo tassello del roster allestito per la stagione 2018/19 che si presenta sulla carta certamente competitivo.
Era dunque il reparto delle centrali quello che andava completato, e’ arrivata una fortissima giocatrice che nonostante la giovanissima età’, 22 anni per lei, ha già vinto molto.
Ricordiamo infatti la sua esperienza all’ Igor Gorgonzola Novara a partire dalla stagione 2014/15 e la conquista con il club piemontese di due Coppe Italia, uno scudetto e una Supercoppa Italiana. Importanti nella sua crescita professionale gli anni al Club Italia, dal 2011/12 al 2014 e l’esperienza con le nazionali giovanili che le hanno dato l’occasione di arricchire il suo palmares, nel 2012 medaglia di bronzo ai campionati europei Under-19 e nel 2013 quella d’argento ai campionati europei Under-18. A partire dal 2014 le convocazioni anche con la nazionale maggiore.
Altra medaglia per lei con la Nazionale Under-20, nel 2015 arriva il bronzo ai campionati mondiali mentre nel 2017  con la nazionale maggiore l’argento al World Gran Prix. Ecco le prime dichiarazioni apparse sul sito della società : ” Sono molto contenta di intraprendere questo nuovo percorso con la UYBA: le persone dello staff e le giocatrici che conosco già dal Club Italia mi danno sensazioni positive . Arrivo dunque in un ambiente nuovo , ma già familiare : ho già giocato con Berti e Orro, proprio con coach Mencarelli , e sono sicura che la mia scelta sia quella giusta, anche perché avrò la possibilità di giocare di più rispetto all’ultima stagione a Novara. La squadra mi incuriosisce: è giovane , ma ben strutturata con nomi importanti come Meijners e Leonardi che daranno solidità al roster: saremo un grande gruppo, me lo sento.”
Dalle parole del neo acquisto si intuisce tutto l’entusiasmo per continuare la carriera pallavolistica in uno dei club più prestigiosi e vincenti d’Italia. Età giovane e grande esperienza già maturata sui campi, questo il mix esplosivo che certamente costituisce un’arma importante nelle mani di Sara Bonifacio.  Era arrivato per lei evidentemente il momento di cambiare , la voglia di ritagliarsi un ruolo da protagonista e di giocare di più c’è tutta. Giocare all’interno di un top club come Novara ti dà sicuramente l’opportunità di fare tantissima esperienza, le pressioni sono alte, ritagliarsi spazi importanti con la concorrenza di giocatrici forti non è cosa semplice . A Busto l’obbiettivo di giocare più minuti e di dare un valido contributo a una squadra ambiziosa come dev’essere per una delle società più blasonate in Italia. Si riparte quest’anno da quella semifinale scudetto persa contro Novara che comunque ha confermato le farfalle come quarta forza del campionato . Possibile fare meglio quest’anno? Presto per dirlo, la concorrenza e’ alta visto che Conegliano, Novara e Scandicci si sono rinforzate molto , ma certamente le farfalle allenate da Marco Mencarelli partono convinte nei propri mezzi . Uno dei club che più ha vinto in Italia, il calore  di una tifoseria che respira volley tutto l’anno, la voglia di migliorarsi e di provare a colmare quel gap con le big, la decisione di puntare su un mix tra le migliori giovani del panorama italiano e giocatrici di esperienza, questi sono gli ingredienti che lasciano pronosticare una grande stagione.

Leggi anche:  Volley Champions: diretta streaming Novara vs Kazan 24/11 ore 17.30
  •   
  •  
  •  
  •