Volley femminile A1, il coach di Brescia Mazzola: ” Da neopromossa dobbiamo provare a fare punti con tutti”

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pubblicati i calendari della serie A1 2018/19 continuano le analisi di allenatori e addetti ai lavori. Sara’ un anno intenso, campionato a 13 squadre che prevedera’ il “riposo” di una squadra per ogni giornata, grande attesa per vedere come si approcceranno alla massima serie le neopromosse. Una di queste e’ Brescia, splendida stagione la scorsa che ha visto le ragazze di coach Mazzola concludere un girone di ritorno straordinario conclusosi con il primo posto in regular season e l’accesso diretto in A1.
L’esordio vedrà Brescia impegnata in uno scontro difficilissimo, la prima giornata coincide con la trasferta di Novara. a partire dalla seconda giornata gia’ match importanti per fare punti preziosi , la prima in casa sara’ con Firenze, poi due  trasferte contro Club Italia e Filottrano alle quali seguira’ lo scontro in casa contro Cuneo.
Vediamo le parole di coach Mazzola apparse sul sito della societa’ : ” 28 ottobre pronti via si parte con un bell’avversario: i vice campioni d’Italia di Novara. Difficile pensare ad un esordio migliore! -scherza l’allenatore- Ma come si e’ soliti dire prima o poi le devi incontrare tutte. Da neopromossa ci aspettavamo una prima giornata del genere anche perché e’ quasi una costante al primo turno di campionato. Subito dopo questo difficilissimo esordio si prosegue con sei incontri in tre settimane, quindi immediatamente un tour de force non indifferente, con importanti scontri diretti.”
In riferimento al periodo di Natale fitto di impegni continua così: ” Dopo il turno di riposo e la difficile trasferta di Casalmaggiore incominciano le “vacanze natalizie” con 4 incontri in 13 giorni che terminano il girone di andata.”
Commenta poi la parte più regolare in termini di partite del girone di ritorno : ” E’ un campionato che prevede un calendario molto compresso, nella seconda parte prevede delle soste oltre alla giornata di riposo dovuta alle 13 compagini partecipanti. Affrontarlo con la massima attenzione alla preparazione fisica sara’ fondamentale”.
In merito al modo di affrontare le big e le squadre sulla carta più abbordabili coach Mazzola esprime in questo modo la sua filosofia che lo ha portato a raggiungere importanti risultati: ” Inutile pensare a una strategia dividendo l’approccio tra le big rispetto ai club più abbordabili, non vogliamo alibi, nel rispetto dei club più titolati, noi, da neopromossa, dobbiamo provare a fare punti con tutti “.
Chiaro quindi il pensiero in merito al modo di affrontare le big, d’altronde anche lo scorso campionato ci ha fatto vedere come delle neopromosse siano riuscite a fermare le big che avrebbero proseguito poi il percorso fino alla finale scudetto. Fondamentale anzi provare a strappare punti anche in partite sulla carta proibitive proprio perché a priori non si può certo pensare di vincere tutti gli scontri diretti contro le squadre più abbordabili.
Che questo possa succedere gia’ alla prima di campionato nella trasferta di Novara e’ presto per dirlo, il rodaggio ci sara’ per tutti, big e squadre che puntano alla salvezza o a un piazzamento nei playoff scudetto, per il momento importante sara’ impostare una preparazione fisica e mentale per arrivare pronti a un campionato difficile come quello della serie A1.

  •   
  •  
  •  
  •