Mondiale Volley femminile, Italia pronta al debutto

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui
NANJING, CHINA - AUGUST 06: #5 Ofelia Malinov, #6 Moncia De Gennaro, #7 Raphaela Folie, #9 Caterina Bosetti and team mates of Italy celebrate a point during the final match between Brazil and Italy during 2017 Nanjing FIVB World Grand Prix Finals on August 6, 2017 in Nanjing, China. (Photo by Zhong Zhi/Getty Images)

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Si e’ ormai alla vigilia del Mondiale in Giappone per le ragazze del Volley rosa nazionale allenate dal CT Davide Mazzanti. E’ una lunga scia di passione che accompagnerà i tifosi italiani che con trepidazione hanno seguito la Nazionale maschile nel Mondiale di Volley ospitato in Italia e che da domani continueranno a tifare Italia seguendo questa volta le protagoniste del femminile. Un lunghissimo periodo di preparazione, un gruppo che ha approfittato di queste settimane per cercare il giusto legame che in ogni competizione di questo tipo può risultare fondamentale.
Nelle gare in Giappone di preparazione all’inizio del torneo sono arrivate due vittorie convincenti per 3-0 contro l’Azerbaigian confermando quello che nel complesso e’ stato un periodo positivo per le nostre ragazze.
Certo le amichevoli contano relativamente, sicuramente iniziare la competizione forti di una serie di risultati positivi può essere un motivo di carica importante. Ovviamente i test sono serviti al CT per provare molto, da domani, esordio contro la Bulgaria, si comincia a fare sul serio, il tempo degli esperimenti e’ finito.
Possiamo contare su un gruppo certamente unito, vedremo se la stella del panorama pallavolistico italiano, Paola Egonu, avrà raggiunto la maturazione sportiva per rendersi protagonista in un torneo che non si presenta certo facile.
Il tifo dall’Italia siamo certi non mancherà, il grande entusiasmo visto nei palazzetti a fare da cornice alle prestazioni della nazionale maschile si trasferirà , davanti agli schermi televisivi, per seguire questa volta le gesta delle ragazze.
C’e’ voglia di far bene, c’e’ voglia dopo l’Olimpiade di Rio di provare a ritagliarsi un ruolo importante nel firmamento del volley rosa internazionale, non sara’ facile ma ci proveremo.

Leggi anche:  Sir Perugia, ultime sedute di rifinitura prima della serie che assegna il tricolore

Ecco le parole del CT Mazzanti : ” Arriviamo a questo appuntamento dopo un periodo lunghissimo di preparazione, tra le ragazze vedo tanta elettricità positiva in vista dell’esordio. Sara’ un’avventura che dovremo vivere giorno per giorno , perché sara’ fondamentale gestire molto bene le energie e convogliarle tutte sulle avversarie che di volta in volta affronteremo. In una competizione così lunga penso sia molto importante dedicare la massima attenzione a ogni partita per evitare di commettere passi falsi. Dobbiamo vivere il presente, senza fare troppi ragionamenti su calcoli o classifiche, la formula del Mondiale e’ così impegnativa e stressante che quasi ti impone di avere questo atteggiamento.
In questi giorni sto vedendo una squadra impaziente di iniziare , credo che tutto il lavoro svolto negli ultimi mesi ci abbia preparato nella migliore maniera ad affrontare una competizione così impegnativa come il Mondiale. Adesso ci misureremo contro le squadre del nostro girone e vedremo le risposte che ci dara’ il campo. Sulla scia del percorso che abbiamo fatto , ho detto alle ragazze che il Mondiale deve rappresentare una sorta di sogno . Credo che sognare quello che vogliamo potrà aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo. Nel corso delle gare, inoltre, mi aspetto una squadra creativa, e’ un elemento  sul quale conto molto, anche perché rappresenterà l’indicatore di quanto siamo in partita.”

Leggi anche:  Pallavolo - Il post della Pallavolo Padova dedicato a Pasinato

Queste le 14 azzurre che da domani inizieranno la rassegna mondiale: Palleggiatrici: Ofelia Malinov, Carlotta Cambi. Opposti:  Paola Egonu, Serena Ortolani . Schiacciatrici : Lucia Bosetti, Elena Pietrini, Miriam Sylla, Sylvia Nwakalor. Centrali : Cristina Chirichella, Sarah Fahr, Marina Lubian e Anna Danesi. Liberi : Monica De Gennaro, Beatrice Parrocchiale.

  •   
  •  
  •  
  •