Mondiale volley maschile, spettacolo Italia contro la Finlandia

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


L’Italia inizia la seconda fase del campionato mondiale di volley maschile così come era terminata la prima, vincendo. Non c’e’ stata stata storia nel primo match in programma al Forum di Assago di Milano dove la Finlandia e’ stata travolta per 3-0 ( 25-20, 25-18, 25-16).
Non c’erano dubbi che anche Milano avrebbe risposto alla grande come era successo a Roma e Firenze, infatti il tifo e’ stato caloroso e 12610 spettatori hanno potuto così festeggiare questo successo importante che consente ai ragazzi del CT Gianlorenzo Chicco Blengini di essere vicinissimi alla fase finale di Torino, manca infatti aritmeticamente un punto da raggiungere nelle prossime due partite.
Troppo alto il divario tra Italia e Finlandia, l’equilibrio in tutto il match e’ durato solo a inizio primo set quando si era sul 14-14, da lì gli azzurri hanno messo la quarta e la partita e’ stata incanalata sui giusti binari, ampi i distacchi registrati nei successivi due parziali.
Bene l’Italia in tutti i fondamentali, particolarmente positivo il muro , 11 quelli azzurri contro i 3 della Finlandia.
Nel sestetto iniziale Blengini ha schierato Maruotti come schiacciatore insieme a Juantorena , Filippo Lanza secondo libero in via precauzionale a causa del riacutizzarsi di una lieve tendinopatia al ginocchio destro.
Ottima la prestazione proprio dello schiacciatore di Latina, otto i punti per lui,  che sta dimostrando quanto lunga sia la panchina di questa Nazionale, un Mondiale si può provare a vincere anche se chi sta in panchina e’ a livello dei titolari.
Top scorer della serata la coppia Zaytsev -Juantorena, entrambi hanno chiuso a quota 14 punti.
In particolare per Juantorena questo mondiale sembra migliorare partita dopo partita, la sua efficacia in attacco fa impressione e nel complesso il suo approccio alle partite e’ di quelli vincenti, si vede davvero dalle sue espressioni la voglia di portare a casa un risultato importante.
Questa sera ci sara’ la Russia, si alza il coefficiente di difficolta’ ma questa Nazionale ne e’ consapevole, le grandi vittorie passano dalle partite complicate .
Lo spirito di questo gruppo sta colpendo positivamente , le sei vittorie consecutive stanno dando quella carica emotiva fondamentale per continuare a far bene, fino a questo momento sono stati persi solo tre set , certo la partita contro la Russia dara’ qualche indicazione in più e forse capiremo meglio dove può arrivare questa Nazionale.
Vediamo le dichiarazioni a fine partita di Osmany Juantorena : ” Siamo stati bravi soprattutto nel primo set, loro hanno cercato metterci in difficolta’ con il servizio jump-float, ma noi ci siamo fatti trovare pronti. Con il passare della partita siamo cresciuti e nell’ultimo parziale abbiamo giocato in scioltezza: bene così, abbiamo ottenuto la vittoria e anche i tre punti. Domani contro la Russia ci aspetta una partita molto dura.
Massimo Colaci : ” Vincere davanti a un pubblico simile e’ qualcosa di fantastico, devo dire che la gente ci sta dando una grandissima mano. E’ arrivata la sesta vittoria consecutiva, un altro passo molto importante verso la fase di Torino. La nostra forza e’ continuare a pensare una partita alla volta e quindi adesso tutta la concentrazione e’ rivolta alla Russia. Nel girone precedente loro hanno sofferto un po’ , ma restano sicuramente una tra le squadre più forti al mondo. “

Leggi anche:  Allianz Powervolley: Milano - Ravenna 3 -0. Quinto successo consecutivo per i meneghini
  •   
  •  
  •  
  •