Mondiali Volley, che Zaytsev in Italia-Belgio: il video con gli ace e i punti dello Zar

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Continua spedito il percorso dell’Italia che a Firenze di fronte a 7500 spettatori vince la seconda partita di questo mondiale contro il Belgio per 3-0 ( 25-20, 25-17, 25-16).
Una prova convincente dell’intera squadra , sapientemente orchestrata dalla regia di un ispiratissimo Giannelli che festeggiava le 100 presenze in Nazionale, e nella quale ha brillato la stella dello zar Ivan Zaytsev.
Non può certo essere un caso che in una delle più  brutte tappe  della recente storia della nazionale azzurra , l’uscita dall’Europeo lo scorso anno proprio ad opera del Belgio, mancasse lui, assente in quella competizione.
Questa sera c’era eccome, il nostro opposto ha saputo colpire in attacco con precisione ed e’ stato a dir poco esplosivo al servizio, uno dei fondamentali che nella partita ha fatto maggiormente la differenza, 10 gli aces dei ragazzi di Blengini contro i 4 del Belgio. Best scorer del match, 20 punti dei quali per l’appunto 5 ace.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano - Consar Ravenna per il quinto turno dei Play Off 5° Posto.

Le difficoltà riscontrare al Foro Italico,  dove il fatto di giocare all’aperto con spostamenti più irregolari del pallone causati dal vento  aveva reso meno fluida l’azione in attacco, questa sera sono sparite e di conseguenza allo zar sono arrivati palloni più invitanti .
Sappiamo quanto conti l’Italia su di lui, la risposta fino a questo momento e’ stata di quelle convincenti.
Vediamo le sue dichiarazioni a fine partita apparse sul sito della Federazione: ” Esordire in questa maniera a Firenze e’ stato qualcosa di fantastico. Siamo riusciti a mettere in pratica quello che ci eravamo detti, ovvero tenere sempre il ritmo alto e metterli sotto pressione. Stasera e’ andato veramente tutto bene, non siamo mai calati a livello di concentrazione e il risultato e’ il giusto premio per i nostri sforzi. ”

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, un altro capitolo dell'eterna sfida Conegliano-Novara

  •   
  •  
  •  
  •