Mondiali volley maschile, Simone Giannelli: “La gara contro la Serbia ha compromesso la nostra Final Six”

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


C’e’ ancora la delusione per come si e’ concluso il mondiale di volley maschile che ha visto la nostra  Nazionale abbandonare la competizione dopo il girone della Final Six. Un percorso bello quello dell‘Italia rovinato da una serata davvero complicata contro la Serbia, una sconfitta che ha tagliato le gambe agli azzurri che si vedevano costretti ad  un’autentica impresa sportiva contro la Polonia che come sappiamo non e’ arrivata.
Dovranno ripartite da qui i nostri ragazzi, ci sono obiettivi importanti da raggiungere, uno su tutti, quello di cercare di migliorare quanto visto in questo Mondiale.
Ecco le parole di Simone Giannelli: ” Ci dispiace molto per come sono andate le cose in questo mondiale. La gara contro la Serbia ha compromesso la nostra Final Six. Abbiamo giocato poi la seconda partita contro la Polonia animati soprattutto dal nostro orgoglio di italiani e consapevoli del valore della maglia che indossiamo, ma purtroppo non e’ servito a centrare quello che era il nostro obiettivo e cioè arrivare tra le prime quattro. A questo punto credo sia doveroso ringraziare tutte le persone che ci hanno sostenuto durante tutto il percorso e naturalmente le migliaia di persone che hanno gremito i palasport dove abbiamo giocato. Ho letto anche degli eccellenti ascolti televisivi ; tutto questo ci inorgoglisce e ci permetterà di tornare con ancora maggiore voglia sperando di fare qualcosa per noi e per tutte le persone che ci sostengono. “

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano - Consar Ravenna per il quinto turno dei Play Off 5° Posto.
  •   
  •  
  •  
  •