Volley femminile A1, Camilla Mingardi : “Arrivo a Bergamo con qualcosa in più”

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Per Camilla Mingardi inizia questa settimana la preparazione con la Zanetti Bergamo. Dopo gli impegni estivi con la Nazionale, ecco quindi il ritorno a Bergamo. Sì perché lì era cresciuta nel settore giovanile prima di indossare la maglia di Montichiari, Legnano e Modena.
Ecco le parole di Camilla Mingardi apparse sul sito della societa’: ” E’ stata un’estate da un lato lunga e molto impegnativa, ma dall’altro lato , per quello che mi riguarda, un’esperienza indimenticabile, perché potermi allenare a vent’anni con la Nazionale seniores e’ stato qualcosa di indescrivibile. Sia a livello personale che tecnico , e’ stato un’aggiunta al bagaglio che gia’ mi portavo. I Giochi del Mediterraneo, ad esempio , sono stati un’esperienza fondamentale perché sono riuscita ad esprimermi con più continuità e soprattutto  quelli per me sono stati un test per farmi capire a che punto sono e dove posso migliorare per dare ancora di più . “
Alla domanda su che segno abbiano lasciato questi mesi estivi risponde: ” Mi hanno cambiato sia a livello personale che tecnico, perché sono stata a contatto con giocatrici molto importanti ed esperte che mi hanno saputo dare consigli sia fuori dal campo che dentro. La tecnica e’ stata l’aspetto più importante, perché potersi allenare ad altissimo livello e’ stato fondamentale. Arrivo a Bergamo con qualcosa in più . ”
Circa le aspettative per il ritorno a Bergamo : ” L’obiettivo iniziale e’ arrivare ai Play Off. Il sesto posto potrebbe essere quello a cui puntiamo . Io sono comunque dell’idea che nella pallavolo tutto può succedere e questo sara’ sicuramente un Campionato molto difficile: ci sono squadre che si sono rinforzate, sono arrivate tante giocatrici nuove. Ma questa Zanetti può fare davvero bene. “

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, un altro capitolo dell'eterna sfida Conegliano-Novara