Campionato pallavolo femminile A1, Francesca Piccinini parla del suo futuro

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

È pronta e carica Francesca Piccinini per l’inizio del campionato di pallavolo femminile di serie A1 che la vedrà anche quest’anno giocare a Novara . La sfida alle pantere di Conegliano , favorite per la conquista del tricolore , e’ lanciata, quella sua personale certamente essere ancora protagonista a 39 anni e provare ad aggiungere qualche altro prestigioso risultato alla sua già ricchissima carriera .
Avra ‘ certamente sofferto da casa e tifato per le ragazze azzurre che in Giappone hanno sfiorato quel titolo mondiale da lei raggiunto nel 2002.
Scherza Francesca sulle voci che anche quest’anno indicano il suo come l’ultimo anno di attività , per il momento non ci pensa ed anzi e’ concentratissima sulla stagione ormai alle porte .
Ecco le sue parole nell’intervista apparsa sul sito della società : ” Sarà l’età ma ormai ogni anno viene fuori che potrebbe essere l’ultimo ed è un ritornello cui sono abituata . La verità è che il mio orizzonte temporale e’ sempre fisso sulla prossima partita , sulla prossima sfida da vincere e anche quest’anno ne ho davanti tantissime . Penso solo a quello , il resto non importa: quando sarà il momento valuterò e deciderò … ma non lo è ancora . Adesso penso alla mia squadra e ai trofei che vogliamo vincere : dopo la finale persa con Conegliano, proveremo a riportare lo scudetto a Novara e, soprattutto , ad andare ancora più avanti in Champions League . ”

Carica davvero quindi Francesca Piccinini che domenica nell’esordio casalingo contro Brescia  inizierà la sua venticinquesima stagione nella massima serie del campionato italiano.
C’e’ voglia di raggiungere quello scudetto perso lo scorso anno in finale contro Conegliano, c’è voglia di migliorarsi in Champions.
La squadra è fortissima, con una Egonu in campo si può puntare davvero in alto, certamente la voglia di vincere e ‘ ancora tanta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  VNL 2021, termina il cammino dell'Italia pallavolo maschile, bilancio e classifica finale