Le azzurre della pallavolo ricevute dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Italia Volley – Foto Federazione Nazionale Pallavolo Facebook

Ieri mattina il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto in udienza nella Sala Degli Specchi del Palazzo del Quirinale la Nazionale italiana di pallavolo femminile protagonista dell’argento in Giappone.
Ci sono stati gli interventi nell’ordine, del Presidente del Coni Giovanni Malago‘, del Presidente Federale Pietro Bruno Cattaneo, del CT Davide Mazzanti, del capitano Cristina Chirichella e a chiudere del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Le ragazze hanno poi consegnato al Presidente della Repubblica una maglia e un pallone autografato da tutte.
Una grandissima soddisfazione quindi per queste ragazze terribili che hanno fatto una memorabile impresa in Giappone ai mondiali di pallavolo femminile, insieme a quella sportiva c’e’ stata quella di suscitare l’amore di un intero Paese per un gruppo che ha saputo conquistare i cuori dei tifosi.
Un’impresa sportiva che ha tenuto alto il nome e il prestigio dell’Italia e che ha entusiasmato dalla prima all’ultima partita, quella finale contro la Serbia che ha fatto registrare record di ascolti televisivi.
Essere ricevute dal Presidente della Repubblica un giusto premio alla fine di un periodo intenso e ricco di soddisfazioni.
Ecco le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella :  “Benvenute al Quirinale. Anche io desidero innanzitutto ricordare  Sara Anzanello, esprimendo vicinanza ai suoi familiari e al mondo della pallavolo femminile. Grazie al Presidente Malago’ e al Presidente Cattaneo. I due Mondiali rappresentano un grande investimento sul futuro della pallavolo italiana. Sono curioso in cosa si tramuterà questa grande popolarità che ne e’ derivata. I giovani hanno partecipato a questi eventi. Ringrazio poi il ct Davide Mazzanti per il suo grande impegno, ma anche Cristina Chirichella e tutte le sue compagne per come hanno saputo interpretare lo spirito di squadra. Il vostro modo di interpretare lo sport e’ coesione, fare squadra, sentirsi legati in comune e vorrei aggiungere  che ciò che rende il vostro sport popolare e’ la correttezza che contraddistingue il gioco, il rispetto per gli avversari. Vorrei che il nostro paese avesse queste caratteristiche , questa coesione e vicendevole solidarietà e rispetto per gli avversari. Alle atlete dico bravissime , avete giocato la miglior pallavolo del mondiale. Vi ringrazio per l’esempio che offrite, avete conseguito  un traguardo che e’ anche più importante del colore della medaglia che si vince:
avete conquistato tanti concittadini. “

Leggi anche:  VNL maschile: la Polonia raggiunge il Brasile alla Final Four
  •   
  •  
  •  
  •