Campionato pallavolo femminile A1, il commento sui risultati della 3.a giornata

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


La terza giornata del campionato pallavolo femminile serie A1 ha registrato le nette vittorie di Conegliano, Novara e Scandicci che si stanno dimostrando come da pronostico, le tre squadre più accreditate per la conquista dello scudetto.
Partiamo dalle toscane allenate da coach Parisi che avevano voglia di riscattare la brutta prova offerta in casa nel big match perso contro Novara e che si sono prese i tre punti andando a vincere nella trasferta contro la neopromossa Chieri. E’ arrivato uno 0-3 ( 17-25, 16-25, 19-25) nel quale spicca la bella prova di Isabelle Haak che chiude il match a quota 17 punti. Certamente il buon esito della stagione per Scandicci passera’ per le prestazione di questo giovanissimo opposto vera rivelazione della scorsa stagione.
In questa 3.a giornata che ha visto il turno di riposo per Filottrano, Novara ha dimostrato la sua grande forza liquidando in casa la pratica Bergamo con un perentorio 3-0 ( 25-12, 25-15, 25-15), i parziali parlano chiaro, le piemontesi sulla buona strada mentre per Bergamo ancora tanta strada da fare in questo campionato che al momento le ha viste sempre sconfitte.
L’altra protagonista di questo inizio di campionato, Conegliano, si e’ imposta in trasferta per 0-3 sul campo della Saugella Team Monza ( 25-27, 19-25, 19-25), combattuto il primo set, poi alla fine hanno preso il largo le pantere.
Grande prova per Busto Arsizio che si sta rendendo protagonista di un inizio di stagione esaltante , espugnato in trasferta il campo di Cuneo 0-3 ( 18-25, 15-25, 19-25) mentre altra vittoria davvero importante, sempre in trasferta, quella di Casalmaggiore che sembra stia trovando gli assetti giusti, arrivato il risultato di 1-3 ( 25-19, 19-25, 15-25, 21-25) sul campo di Firenze.
Ha chiuso questa 3.a giornata del campionato di pallavolo femminile serie A1 la vittoria sempre in trasferta della neopromossa Brescia sul campo del Club Italia per 1-3 (16-25, 25-23, 18-25, 10-25). Ottima davvero la partenza in questo inizio di stagione da parte delle ragazze di coach Mazzola.

Leggi anche:  VNL 2021, non bastano i 28 punti di Nwakalor, l'Italia pallavolo femminile ko contro l'Olanda al quinto

Nella partita vinta in trasferta da Conegliano a Monza e’ emersa tutta la forza di queste pantere che, anche se ancora lontane dai meccanismi di gioco perfetti,  sembrano decisamente anche quest’anno la squadra da battere, queste le dichiarazioni a fine partita di coach Daniele Santarelli : ” Il primo set l’abbiamo costellato di errori. Troppi servizi out e davvero tante concessioni nel muro-difesa. Poi dal secondo gioco abbiamo ordinato le idee , mettendo a posto le cose che non andavano e schiacciando sull’acceleratore in battuta e in attacco. C’e’ ancora tanto lavoro da fare : le nazionali sono appena arrivate e di tempo per allenarci al completo ce n’e’ stato davvero poco. Possiamo fare molto di più e lo faremo .”

Certo quest’anno la concorrenza sara’ agguerrita perché questa Novara sta  mostrando i muscoli, ha stupito la naturalezza con la quale Egonu e compagne sono riuscite ad imporsi nel big match contro Scandicci.
A proposito delle toscane, il potenziale e’ davvero tanto, bisognerà lavorare sull’autostima che non può farsi certo condizionare dal brusco stop interno contro Novara.
Busto Arsizio la quarta incomoda? Al momento visto il grande avvio non si possono escludere sorprese.

Vediamo la classifica completa dopo tre turni di campionato :
Novara 9, Busto Arsizio 9, Conegliano 6, Scandicci 6, Casalmaggiore 6, Brescia 6, Filottrano 3, Cuneo 3, Firenze 3, Monza 3, Club Italia 0, Chieri 0, Bergamo 0.

  •   
  •  
  •  
  •