Pallavolo femminile, il derby è del Busto Arsizio, può sorridere Alessia Orro

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Può sorridere Alessia Orro grazie alla vittoria per 3 a 1 del derby lombardo contro Brescia, che porta le farfalle a 3 punti dalla vetta occupata dall’Igor Novara, formazione che sembra essere imbattibile ma che qualche punto debole dovrà pur avere.

Per Alessia Orro la guida delle farfalle alla vittoria non è soltanto una gratificazione personale ma anche un biglietto da visita da dare al coach azzurro Mazzanti per una sua possibile convocazione in azzurro. In gioco ci sono infatti le Olimpiadi, manifestazione che un’Alessia giovanissima e inesperta ha avuto modo di giocare a Rio, purtroppo con risultati non esaltanti. Ora tutto potrebbe essere diverso, e la sfida con la Malinov sembra essere iniziata.

Alessia Orro guida le farfalle alla vittoria contro Brescia

Non solo Alessia Orro può gioire per la vittoria contro Brescia nel sentito derby lombardo, ma anche una delle protagoniste del match, la Maijners, che ha combattuto come una leonessa:

Leggi anche:  Asian Men’s Volleyball Championship: Giappone e Iran volano in finale

“Vittoria molto importante per noi, avevamo l’obiettivo di fare tre punti e quello abbiamo fatto. La partita non è stata bellissima, si vedeva un po’ di stanchezza per la trasferta di Cev: in più Brescia è stata molto brava, difendendo davvero tutto. Sono molto contenta di aver aiutato la squadra oggi: sono felice che il momento sia arrivato oggi, perchè serviva“.

Può ritenersi soddisfatto anche il coach Mencarelli, che quest’anno punta in grande:

“Successo importantissimo, contro una squadra che gioca bene, equilibrata e forte, una squadra che deve essere sempre aggredita. Noi abbiamo provato a farlo, non sempre con continuità, ma fornendo un’ennesima prova di coralità e forza di gruppo come conferma il 38-36 dell’ultimo set“.

Alessia Orro guida le farfalle al trionfo: il tabellino Brescia – Busto Arsizio 1-3 (21-25, 25-18, 24-26, 36-38)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Biava ne, Rivero 13, Norgini, Manig, Di Iulio 2, Pietersen, Villani 22, Parlangeli (L), Washington 9, Bartesaghi, Nicoletti 26, Veglia 4, Miniuk 2. All. Mazzola. Battute vincenti 5, errate 14. Muri: 10.

Leggi anche:  Europei pallavolo maschile , un'Italia da sogno si conquista la finale

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 14, Peruzzo ne, Herbots 12, Grobelna 8, Gennari 19, Cumino ne, Orro 2, Leonardi (L), Bonifacio 12, Meijners 6, Berti 5, Botezat 1. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute vincenti 5, errate 15. Muri: 6., libero Parlangeli.

  •   
  •  
  •  
  •