Pallavolo femminile A1, i risultati della 3.a giornata di ritorno

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Nella 3.a giornata di ritorno del campionato pallavolo femminile serie A1 , che vedeva riposare Filottrano, non sono arrivati risultati particolarmente sorprendenti, rispettati quelli che erano i pronostici della vigilia.
Ricordando che questa 3.a giornata di ritorno campionato pallavolo femminile serie A1 si era aperta con l’anticipo di ieri sera nel quale Casalmaggiore aveva avuto la meglio in casa al tie-break contro Firenze, degno di nota e’ certamente il successo esterno di Novara che passa a Bergamo 1-3 ( 21-25, 25-23, 22-25, 18-25).
Le piemontesi sono state brave a rialzare la testa dopo lo stop casalingo contro Scandicci, la trasferta di Bergamo non era facile anche se sulla carta l’incontro vedeva le ragazze di coach Barbolini partire comunque favorite.
Conegliano sfrutta l’impegno casalingo, al Palaverde arriva una vittoria per 3-1 ( 25-20, 25-21, 19-25, 25-22) contro Monza . Le pantere stanno attraversando un ottimo momento di forma, avanti due set a zero hanno visto le brianzole provare a riaprire il match con la conquista del terzo set ma le ragazze di coach Santarelli sono poi  riuscite a portare a casa tre punti fondamentali nella rincorsa a Novara leader della classifica.
L’altra pretendente allo scudetto, Scandicci, ha confermato il suo grande momento , non sprecano le toscane l’occasione casalinga contro Chieri che non partiva certo favorita in questo match. E’ arrivato un 3-1 ( 25-20, 25-22, 24-26, 25-14), combattuto il terzo set grazie al quale Chieri era riuscita a riaprire la partita ma pronta e’ arrivata nel quarto parziale la reazione delle padrone di casa che con questi tre punti mantengono invariata la distanza in classifica da Novara, sempre un punto a dividere le due squadre.
Busto Arsizio vince in maniera perentoria lo scontro casalingo al Palayamay contro Cuneo per 3-0 ( 25-18, 25-12, 25-18) così come netta e’ stata la vittoria delle leonesse di Brescia sempre in casa contro il Club Italia e sempre per 3-0 ( 25-16, 25-15, 25-13).
Una giornata che quindi nel complesso ha mantenuto invariate le distanze in classifica per quanto riguarda le prime posizioni . La coppia Conegliano-Scandicci sperava in un passo falso di Novara che invece non e’ arrivato . Le piemontesi stanno dimostrando una forte tempra, difficile che arrivino prestazioni negative in sequenza, ottenere i tre punti oggi era fondamentale per mandare un messaggio alle pretendenti allo scudetto forte e chiaro, Novara e’ squadra caratterialmente pronta alle grandi sfide. Una lotta per la corsa al primo posto in regular season che si preannuncia avvincente, tutte e tre le pretendenti alla vittoria finale possono giocarsi le proprie carte ad armi pari.
Fondamentale sara’ per tutte e tre non perdere punti negli scontri abbordabili sulla carta, anche un piccolo calo di concentrazione puo’ costare caro.
C’e’ una spaccatura in classifica tra questo terzetto e squadre di fascia medio alta che stanno si facendo bene ma che non sembrano essere attrezzate per impensierirle.
In fondo alla classifica visto il turno di riposo di Filottrano rimangono sei i punti di distacco tra Filottrano e Chieri, certo che per le piemontesi servono punti per sperare di poter difendere la massima categoria.
Vediamo la classifica completa al termine di questa 3.a giornata di ritorno campionato pallavolo femminile serie A1:
Novara 37, Scandicci 36, Conegliano 34, Busto Arsizio 29, Monza 27, Casalmaggiore 26, Firenze 23, Brescia 20, Bergamo 20, Cuneo 18, Filottrano 11, Chieri 5, Club Italia 2

Leggi anche:  Volley femminile A1 4° di ritorno: grandi novità nelle classifiche delle top players
  •   
  •  
  •  
  •