Coppa Italia pallavolo femminile A1, Novara prova a superare la crisi

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Delle quattro squadre che sono arrivate a giocarsi la Final Four di Coppa Italia femminile serie A1 sicuramente Novara e’ quella che sta attarversando il momento meno brillante.
Il girone di ritorno in campionato non e’ certo iniziato in maniera positiva, sono arrivate sconfitte contro Scandicci e Conegliano in casa, Brescia in trasferta, l’ultima vittoria fuori casa contro Club Italia non e’ stata così brillante, insomma ci sono motivi di preoccupazione circa lo stato di forma delle piemontesi.
Sappiamo pero’ come eventi di questo tipo possano tirare fuori il meglio in maniera anche inaspettata, comunque Novara ha un asso nella manica che si chiama Paola Egonu, fuoriclasse che solitamente si esalta quando c’e’ da tirare fuori tutto.
La semifinale sara’ contro le farfalle di Busto Arsizio, c’e’ voglia in tutto l’ambiente di difendere la Coppa Italia conquistata lo scorso anno, questa Final Four oltre ad assegnare il trofeo sara’ importante perché costituisce una sorta di prova generale in vista dei playoff scudetto.
Qui si possono capire tante cose, a che punto sono davvero le squadre, quele puo’ essere la reazione in partite secche nelle quali non si puo’ sbagliare.
Barbolini ha parlato di “peggiore prestazione della stagione” nella sfida persa contro Conegliano 0-3, ora si aspetta una grande reazione e magari un trofeo da aggiungere in bacheca.

Leggi anche:  Coppa Cev volley femminile, brutto tonfo per Busto: eloquenti le parole di coach Musso
  •   
  •  
  •  
  •