Pallavolo femminile, la tre giorni europea quasi perfetta per le squadre italiane

Pubblicato il autore: Antonio Villani


Una tre giorni  quasi perfetta in Europa per le squadre di club italiane, se si fa eccezione per Scandicci che comunque ha sfiorato l’impresa nel ritorno in Turchia nei quarti di finale contro il Fenerbahce Opet Istanbul , tutte le altre squadre italiane  hanno potuto festeggiare.
Conegliano sempre in Champions League e’ riuscita nell’impresa di ribaltare lo 0-3 subito in casa contro le turche dell’Eczacibasi Vitra Istanbul volando cosi’ in semifinale, a raggiungerla ci ha pensato poi Novara che ha agevolmente superato l’ostacolo Stoccarda.
Le ragazze di coach Massimo Barbolini possono festeggiare doppiamente visto che il traguardo della semifinale di Champions League non era mai stato raggiunto dal club.
Risultati importantissimi anche per Busto Arsizio e Monza che sono riuscite a vincere la gara di andata rispettivamente delle finale di Cev Cup e Challenge Cup.
Le farfalle sono passate in Romania vincendo contro il CSM Volei Alba Blaj 0-3 mentre le brianzole sempre in trasferta si sono imposte con lo stesso risultato sul campo delle turche del BBSK Aydin.
Questi risultati testimoniano ancora una volta l’ottima salute della nostra pallavolo , dopo la splendida medaglia d’argento della Nazionale di coach Mazzanti in Giappone ora stanno arrivando soddisfazioni anche a livello di club, la strada tracciata sembra quella giusta, la conquista della Cev e Challenge Cup e’ davvero a un passo , giochi ancora tutti da decidere in Champions League, certo che anche in quella competizione sapere che delle quattro squadre più forti d’Europa due sono italiane non puo’ che essere motivo di orgoglio per il nostro paese.

Leggi anche:  Risultati Coppa Italia volley femminile, Scandicci fuori dalla Final Four: le parole durissime di Barbolini
  •   
  •  
  •  
  •