Pallavolo femminile, Conegliano vince il suo terzo scudetto

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Festeggiano le pantere dell’Imoco Volley Conegliano per la conquista del terzo scudetto della loro storia.
In gara 3 al Palaverde le ragazze di Daniele Santarelli sono riuscite a superare Novara al tie-break ( 25-16, 23-25, 25-11, 20-25, 15-13).
Una partita sofferta nella quale Novara per la prima volta in questa finale scudetto e’ riuscita a mettere in difficolta’ per davvero le pantere.
E’ infatti in questa gara 3 che e’ emersa quella capacita’ di Novara di saper reagire alle situazioni difficili, una pronta risposta a due parziali persi molto male , ma la reazione piu’ grande e’ arrivata da parte delle pantere che sono riuscite a recuperare una situazione di svantaggio nel quinto set e a spuntarla 15-13.
Novara perde a testa alta onorando questa gara 3 e con il rammarico di aver compromesso questa finale scudetto nelle prime due gare della serie nelle quali non si e’ vista di certo la squadra di sempre.
Che le piemontesi avrebbero potuto fare di piu’ in questa finale lo si e’ visto da questa gara 3 nella quale, in un campo difficile come quello del Palaverde, le ragazze di coach Barbolini sono andate vicinissime ad allungare la serie.
La prestazione di Egonu con i suoi 33 punti non e’ stata sufficiente, a Novara e’ mancato l’apporto piu’ incisivo delle centrali , dall’altra parte per le pantere la serata molto negativa di Anna Danesi e’ stata compensata dall’altra centrale De Kruijf autrice di 12 punti con percentuale in attacco del 71 % , buona distribuzione in attacco di punti per le pantere con i 12 di Sylla, i 19 di Hill e i 22 di Fabris , da sottolineare poi per Conegliano la superba prestazione di Monica De Gennaro.
Festeggiano dunque le pantere questo terzo scudetto della loro storia in una finale contro Novara che forse in pochi immaginavano si sarebbe conclusa in solo tre gare.
Come si diceva prima Novara ha compromesso questa finale nelle prime due gare nelle quali non aveva giocato e aveva spianato la strada alle pantere verso il match ball di gara 3.
A quel punto per Piccinini e compagne riaprire i giochi non era cosa facile, ma la tenacia e lo spirito mostrati in gara 3 hanno evidenziato come il potenziale di Novara non sia stato espresso al meglio in questa finale.
L’eterna sfida tra Conegliano e Novara vede questa volta ridere le pantere che mettono in bacheca il loro terzo scudetto, ci sara’ ovviamente modo di festeggiare in questi giorni ma la testa e’ sicuramente gia’ alla finale di Champions League del 18 Maggio, in quell’occasione si incontreranno ancora una volta Conegliano e Novara. 
Interessantissimo sara’ capire come le due squadre si avvicineranno a quell’importantissimo evento, sara’ piu ‘ forte e determinate l’entusiasmo di Conegliano che arriva alla finale forte di questo scudetto conquistato o la voglia di Novara di prendersi una rivincita ?
Difficile da dire, una cosa e’ certa, Conegliano deve sapere che la vera Novara e’ stata quella vista in questa gara 3 e non nelle prime due gare di questa finale scudetto.
Ci sara’ ovviamente tutto il tempo per entrambe le squadre di preparare la finale di Champions League, intanto i complimenti vanno all’Imoco Volley Conegliano per aver vinto questo scudetto.

Leggi anche:  Volley, tragedia terremoto in Turchia: THY-Busto Arsizio non si gioca
  •   
  •  
  •  
  •