Nazionale pallavolo femminile , nel preolimpico l’Italia stravince contro il Belgio

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Nazionale pallavolo femminile , nel preolimpico l’Italia stravince contro il Belgio 3-0 (25-17,25-16, 25-16.)
C’era grande attesa, dopo l’esordio vincente contro il Kenya, di vedere come la Nazionale pallavolo femminile si sarebbe comportata contro una squadra temibile come il Belgio .
Altissima la posta in palio in questo preolimpico, il pass per le Olimpiadi di Tokyo, grande era quindi la pressione per le ragazze della Nazionale pallavolo femminile alla vigilia del match di questa sera .
La vittoria a dir poco schiacciante contro il Kenya non aveva dato elementi importanti da valutare, troppo grande il divario tecnico tra le due squadre.
Il vero banco di prova per testare il livello attuale della Nazionale pallavolo femminile era proprio la sfida contro il Belgio .
Un milione di telespettatori in tv avevano seguito le ragazze terribili della Nazionale pallavolo femminile contro il Kenya, chiaro quindi l’entusiasmo che ruota intorno a questa squadra .

L’andamento del match , primo set

La Nazionale pallavolo femminile nel sestetto iniziale vede Malinov al palleggio, schiacciatrici Sylla e Bosetti, Egonu opposto , al centro Chirichella e Folie di nuovo protagonista dopo il brutto infortunio , De Gennaro libero .
Parte alla grande l’Italia che vola 3-0 grazie al muro , l’ace di Egonu regala il 6-3 e ancora lei dai nove metri per il 9-3 .
L’Italia sembra controllare bene il set , Folie dal centro punge e fa male al Belgio , le azzurre  si portano sul 15-8, il bel pallonetto di Sylla porta al time out tecnico con la nostra Nazionale pallavolo femminile avanti 16-9, il muro di Bosetti regala il 19-12, la voglia di portare a casa il primo parziale da parte dell’Italia e’ tanta, non si sbaglia più niente , il set si chiude 25- 17 per l’Italia.

Secondo set

La spensieratezza di gruppo, soprattutto questo aveva colpito dall’esterno nel primo set, un’azione fluida di gioco e voglia evidente di fare bene .
La Nazionale pallavolo femminile con lo stesso sestetto nel secondo parziale prova a dettare legge , equilibrio però nella parte iniziale del set , e allungo del Belgio che va sul 2-4. L’Italia non perde la testa , ribaltata la situazione , la diagonale di Egonu regala il 6-4, si va al time out tecnico con la Nazionale pallavolo femminile in vantaggio 8-7.
Set molto combattuto , ma l’Italia come nel primo parziale sembra avere più voglia di vincere , il mani out di Sylla vede volare l’Italia 12-8 e col muro sul 14-8.
Il Belgio sembra andare in confusione , il destino del secondo set e ‘ nelle mani della nostra Nazionale pallavolo femminile , come nel primo parziale le ragazze terribili mettono il turbo, da sottolineare la prestazione di una ispiratissima Folie , entra Sorokaite per pungere al servizio , l’Italia vola 20-9 col primo tempo di Chirichella .
Il Belgio soffre terribilmente in ricezione e continua a fare male al servizio , il punteggio del parziale si fa sempre più pesante , alla fine l’Italia chiude 25- 16 nonostante il tentativo di recupero del Belgio .

Terzo set

Il copione sembra essere lo stesso, bruciante avvio della Nazionale pallavolo femminile azzurra, ace Egonu per il 6-3 , Grobelna non riesce in difesa a frenare la forza dell’asso italiano , il caloroso pubblico di Catania spinge le ragazze della Nazionale pallavolo femminile verso un successo importantissimo .
Il muro azzurro regala il 10-5, prova il Belgio a recuperare ma l’Italia sembra proprio aver trovato la serata giusta , il set scorre e la Nazionale pallavolo femminile ancora con una grandissima Folie va sul 14-10.
L’ace di Paola Egonu vale il 18-12, l’Italia non si ferma più e chiude il set 25-16.
Domani 4 Agosto alle 21,15 partita decisiva contro l’Olanda, in palio il pass per Tokyo 2020.


  •   
  •  
  •  
  •