Nazionale pallavolo femminile, preolimpico : buona la prima

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Nazionale pallavolo femminile, preolimpico: buona la prima.
Le “ragazze terribili ” erano attese questa sera dall’esordio del preolimpico che mette in palio il pass per Tokyo 2020, la prima partita  della tre giorni catanese ha visto la Nazionale pallavolo femminile imporsi per 3-0 (25-17, 25-10,  25-14) contro il Kenya.
Si sapeva alla vigilia di questo match che la squadra africana era l’impegno meno difficile del girone, il pronostico e’ stato rispettato e le ragazze del ct Davide Mazzanti sono riuscite ad imporre il proprio gioco senza troppe difficolta’.
Domani sempre alle 21,15 in diretta su Rai 2 il secondo incontro della Nazionale pallavolo femminile in questo preolimpico , l’avversario il Belgio, domenica si chiuderà sempre alle 21,15 contro l’Olanda.
Era importante questa sera partire con il piede giusto, così e’ stato , troppo ampio il divario tra le due squadre , andava agguantata la vittoria in vista delle prossime sfide.
Dopo i primi due set dominati dalla Nazionale pallavolo femminile, partenza fulminante anche nel terzo parziale, Egonu con un mani out trova il punto del 5-0 e poi firma il 7-1 con un ace.
Kenya sempre piu’ in difficolta’, la Nazionale pallavolo femminile controlla con lucidità questa prima sfida del preolimpico, il tocco di seconda di Malinov regala il 10-3 seguito dall’ace di Chirichella.
Nota positiva da segnalare  in questo terzo set l’ingresso in campo di Raphaela Folie costretta a saltare il Mondiale dello scorso anno per un grave infortunio, ottima la sua prestazione.
Inutili i tentativi del Kenya di provare ad arginare la forza del gioco della Nazionale pallavolo femminile, la partita continua a correre sui giusti binari, alla fine le “ragazze terribili ” chiudono il terzo set  con un altro risultato pesante, 25-14.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, sale l'attesa per l'eterna sfida Conegliano-Novara
  •   
  •  
  •  
  •