Pallavolo femminile A1, coach Santarelli analizza la sfida alle porte contro Scandicci

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

E’ il big match dell’8.a di andata campionato pallavolo femminile A1, lo spettacolo e’ assicurato nella sfida che vedra’ una di fronte all’altra Conegliano e Scandicci.
Sa bene il coach delle pantere Daniele Santarelli che la sfida contro le toscane e’ di quelle che puo’ lasciare un segno importante nel prosieguo della stagione.
In caso di vittoria di Conegliano vedrebbe rafforzato il dominio fino ad ora delle pantere resesi protagoniste di 11 vittorie consecutive.
In caso di vittoria di Scandicci ci sarebbe conferma per la squadra toscana che le nubi sono definitivamente passate e che il futuro non puo’ che apparire soleggiato.
La vittoria in Champions League in trasferta al tie-break contro la corazzata VakifBank Istanbul puo’ veramente costituire uno spartiacque importante nella stagione di Malinov e compagne.
Alle volte basta un successo di questo tipo per infondere quella fiducia nei propri mezzi fondamentale per costruire risultati importanti nello sport.
In campionato le toscane fino ad ora non hanno brillato, basti pensare che la prima vittoria da tre punti e’ arrivata solamente alla 7.a di andata.
Coach Santarelli non si fida pero’ di queste statistiche, sa bene che la vera Scandicci e’ quella di Istanbul che si propone come una delle piu ‘ accreditate avversarie di Conegliano per la vittoria dello scudetto.
E’ importante naturalmente puntare a un buon piazzamento in regular season, in questo senso la squadra di coach Marco Mencarelli avra’ l’obiettivo di risalire la china in classifica, si sa pero’ che con i playoff inizia un altro campionato.
La partita di domani pomeriggio al Palaverde tra Conegliano e Scandicci dara’ indicazioni molto importanti, fare pronostici in sfide come questa non e’ mai facile, a parlare sara’ il campo e le sue interpreti.
Inizia ora una fase importante della stagione che dara’ indicazioni fondamentali su quelle che potrebbero essere le vere pretendenti allo scudetto. Se Conegliano e Novara sono le solite note, interessante sara’ vedere in che modo Scandicci riuscira’ a inserirsi in questa lotta a due.
Ha analizzato l’allenatore di Conegliano la sfida ormai alle porte, queste le parole di coach Daniele Santarelli : ” Affrontiamo un’avversaria che verra’ al Palaverde in gran forma e con entusiasmo dopo le vittorie con Firenze, molto netta, e la grande prova di Istanbul con il Vakif. Ma sapevamo da inizio stagione che Scandicci sarebbe stata una delle forze principali di questo campionato, non deve ingannare la classifica e l’inizio di stagione delle toscane, che una volta ingranata la marcia giusta e risolti i problemi fisici quasi del tutto si propongono come una squadra dal potenziale immenso. Sono un team che si puo’ definire molto simile al nostro, con una fisicita’ incredibile e un roster profondo dotato di tante alternative di qualita’ in ogni ruolo. Le ex ? Sono giocatrici che hanno lasciato un grande ricordo sia nel nostro gruppo sia tra i tifosi. Sara’ una sfida affascinante e un grande spettacolo per il nostro pubblico, che mi auguro riempia di calore il Palaverde, dobbiamo fare il “pieno” di carica dal pubblico perché poi tra Romania e Cina saremo sempre lontani da casa”  

  •   
  •  
  •  
  •