Festa per il volley italiano, Conegliano e Civitanova campioni del mondo

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Festa per il volley italiano, Conegliano e Civitanova campioni del mondo.
Una giornata che le due squadre difficilmente dimenticheranno, lo stesso discorso per i tanti tifosi e appassionati di pallavolo.
Una immensa soddisfazione per il nostro Paese, essere riusciti a salire sul tetto del mondo sia nel maschile che nel femminile.
Le pantere dell’Imoco Volley Conegliano hanno battuto 3-1 in finale le turche del Eczacibasi Istanbul mentre la Lube ha avuto la meglio sempre per 3-1 sui brasiliani padroni di casa del Sada Cruzeiro. 
Per i marchigiani un successo storico , l’unico trofeo che mancava in una bacheca che ora conta 21 titoli a livello nazionale e mondiale ( 5 scudetti, 2 Champions League, 1 Mondiale per Club, 5 Coppa Italia, 3 Coppa Cev, 1 Challenge Cup, 4 Supercoppa italiana).
In particolare questo 2019 per la Lube e’ stato un anno straordinario, triplete con la vittoria dello scudetto, della Champions League e del Mondiale per Club. Una corsa inarrestabile che si e’ conclusa nel migliore dei modi.
Juantorena ha condotto per mano i propri compagni in questa vittoria firmando 21 punti, grande leader in campo potra’ festeggiare insieme a tutta la squadra questo ennesimo successo.

Le pantere sul tetto del mondo 

Sale sul tetto del Mondo anche Conegliano che ha confermato di vivere un inizio di stagione spettacolare. Hanno sempre vinto le pantere tra campionato, Supercoppa italiana, Champions League e Mondiale per Club.
Un titolo costruito soprattutto nell’incredibile semifinale contro il Vakifbank Istanbul, partita nella quale le pantere, a un passo dalla sconfitta, sono riuscite in maniera fantastica a rialzare la testa e a conquistarsi la finale.
A quel punto l’opera andava completata e così e’ stato. Una vittoria di squadra all’interno della squale spicca senza dubbio la classe assoluta di Paola Egonu votata MVP del Mondiale e che anche nella finale ha dato il suo solito straordinario contributo.
Un gruppo fortissimo quello di Conegliano che con gli innesti di quest’anno sembra davvero aver fatto il salto di qualita’ .
Cancellata la delusione della sconfitta in Champions League dello scorso Maggio contro Novara , ora e’ tempo di festeggiare perche’ il traguardo raggiunto in questo Mondiale per club non e’ cosa da poco.
Non si vogliono certo fermare De Gennaro e compagne, arricchire la bacheca con  quella Champions League che manca sembra essere il prossimo obiettivo da raggiungere.
L’attenzione ovviamente e’ tutta rivolta anche al campionato, c’e’ uno scudetto da difendere e questa squadra sembra aver l’ambizione di vincere il piu ‘ possibile.
Un applauso va rivolto anche a Novara che ha fatto una grandissima figura in questo Mondiale per club pallavolo femminile. Le piemontesi arrivate alla competizione in un momento non proprio brillante sono riuscite a centrare la semifinale e a concludere la competizione come quarta classificata.
I risultati raggiunti a livello di club testimoniano il grande momento della pallavolo in Italia. Ci apprestiamo ad entrare in un anno sportivo molto importante, ci sono le Olimpiadi di Tokyo, queste vittorie a livello internazionale non possono che aiutare le nostre giocatrici e i nostri giocatori azzurri ad acquisire ulteriore fiducia ed entusiasmo in vista dell’avventura in Giappone.
C’e’ ancora molto tempo da qui a Tokyo 2020, per ora e’ tempo di festeggiare i risultati a livello di club.

  •   
  •  
  •  
  •