Pallavolo femminile A1, la delusione nelle parole delle farfalle di Busto Arsizio

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile A1, la delusione nelle parole delle farfalle di Busto Arsizio dopo la sonante sconfitta arrivata nel giorno di Santo Stefano contro Conegliano e’ evidente.
C’era grandissima attesa alla vigilia di questo match , ultimo del girone di andata, che metteva una di fronte all’altra le due prime della classe staccate di solamente tre punti.
Conegliano ha regalato ai propri tifosi forse la prestazione piu’ convincente della stagione, un 3-0 dai parziali pesantissimi che ha letteralmente travolto Orro e compagne incapaci di opporre qualsiasi tipo di resistenza.
Nel complesso naturalmente rimane da applausi il girone di andata di Busto Arsizio, probabilmente la vera sorpresa di questa prima parte di stagione, certo ci si sarebbe aspettati una partita piu’ combattuta.
Così non e’ stato, Conegliano ha dominato sotto tutti i punti di vista, al di la’ dei tre punti conquistati in classifica con un piu’ sei ora su Busto Arsizio, questa vittoria e’ importantissima soprattutto per il messaggio che lancia.
Conegliano al momento sembra non avere rivali, certo la stagione e’ ancora molto lunga, ma allo stato attuale quello che questa squadra sta mostrando e’ qualcosa di straordinario .

Le parole delle farfalle di Busto Arsizio 

Pallavolo femminile A1, la delusione nelle parole delle farfalle di Busto Arsizio e’ evidente.
Questo il commento dopo il match di Lowe : ” Sempre bello giocare qui, ma ovviamente non e’ il risultato che volevamo. L’Imoco e’ molto forte, ma noi non abbiamo giocato da UYBA, non abbiamo giocato come sappiamo” .

Herbots : ” Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, contro una squadra molto forte. Sapevamo che avremmo dovuto rischiare parecchio, abbiamo provato a farlo ma abbiamo sbagliato tanto. Ora cerchiamo di ricaricarci in vista di un gennaio impegnativo, per tornare in campo e fare grandi cose con la UYBA. “

Conegliano troppo forte 

Conegliano troppo forte per queste farfalle che pero’ forse potevano fare qualcosa di piu’ .
Le pantere hanno dimostrato in questa prima parte di stagione di saper trasformare in energia positiva la tensione da grande evento. E’ stato così alla vigilia della Supercoppa italiana, e’ stato così alla vigilia del Mondiale per club, e’ stato così alla vigilia di quella che e’ stata la partita piu’ attesa del girone di andata di regular season .
Lo stesso non si può  certo dire per le farfalle di Busto Arsizio letteralmente frastornate nella bolgia del Palaverde.
25-13, 25-12, 25-15, parziali pesantissimi che in pochi avrebbero potuto immaginare soprattutto analizzando le belle prestazioni che le ragazze di coach Stefano Lavarini avevano offerto contro le big del campionato.
Difficile dire quanto la vittoria sia stata il risultato di una superserata in positivo delle pantere o di una serata particolarmente negativa delle farfalle, una cosa e’ certa, Busto Arsizio dovrà resettare in fretta perché quella vista ieri, come sottolineato dalle protagoniste in campo, non era la vera UYBA.
Il 2020 può essere un grande anno per queste farfalle che se hanno chiuso il girone di andata seconde a soli sei punti dalle campionesse d’Italia in carica , significa che hanno creato  un gruppo dalle tante qualità’.
Intanto Conegliano festeggia e si gode una magica serata.

  •   
  •  
  •  
  •