Pallavolo femminile , si sta per chiudere un anno straordinario per l’Italia

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Pallavolo femminile, si sta per chiudere un anno straordinario per l’Italia.
La passione per i tifosi di questo sport meraviglioso cresce di giorno in giorno, questo e’ reso possibile anche grazie ai grandi risultati che le nostre squadre, sia a livello di club che di nazionale , hanno saputo raggiungere .
Si e’ riproposta nel 2019 la grande eterna sfida che ha contraddistinto gli ultimi anni della pallavolo rosa in Italia. Conegliano e Novara si sono spartite anche nell’anno che si sta per chiudere praticamente tutti i trofei per i quali gareggiavano.
Il 2019 si era aperto a favore delle piemontesi , la vittoria di Novara della Coppa Italia aveva confermato una certa predisposizione delle ragazze di coach Massimo Barbolini a vincere le gare secche. Questa caratteristica si sarebbe riproposta da lì ai mesi successivi.
La finale scudetto, neanche a farlo apposta, era stata ancora una volta un discorso a due tra questi top club. In quell’occasione pero’ non c’era stata storia , Conegliano aveva dominato letteralmente la serie regalandosi il terzo scudetto della propria storia.
Nel 2019, piu’ precisamente a conclusione della stagione sportiva 2018/19 c’era un altro importante capitolo da completare nella sfida Novara-Conegliano, la finale di Berlino di Champions League.
Un sogno per qualsiasi squadra di club, l’epilogo di un anno di lavoro e di sacrificio, la chiave per l’entrata nell’olimpo del volley europeo. A vincere quella volta fu Novara che riuscì a riscattarsi dopo la delusione della finale scudetto.
Una finale di Champions League tutta italiana e’ stato uno dei regali di questo anno.
Il 2019 si e’ chiuso con un’altra sfida tra le ragazze di coach Barbolini e quelle di coach Daniele Santerelli, il primo trofeo della stagione 2019/20 , la Supercoppa italiana, e’ stato vinto da Conegliano che ha visto in campo una sua nuova campionessa, Paola Egonu, fino a pochi mesi fa sulla panchina proprio di Novara.
L’anno per la pallavolo femminile in Italia e’ stato magico anche grazie alle vittorie di Busto Arsizio in Cev Cup e di Monza in Challenge Cup.  L’applauso va fatto anche a loro per aver inorgoglito l’Italia grazie a queste prestigiose vittorie.
A Dicembre la ciliegina sulla torta, Conegliano sale sul tetto del mondo grazie alla vittoria nel Mondiale per Club.

Un grande anno per la Nazionale 

Pallavolo femminile, un grande anno anche  per la Nazionale italiana che ci ha regalato emozioni e soddisfazioni.
Tutta l’estate azzurra era stata pensata e preparata in vista del torneo preolimpico di Catania che metteva in palio l’accesso a Tokyo 2020. Le ragazze di coach Davide Mazzanti si sono rese protagoniste di una grandissima impresa, essere riuscite a staccare il pass per i Giochi Olimpici con un anno di anticipo. Questo certamente dara’ modo al gruppo di dedicarsi con molta piu’ tranquillità all’evento piu’ importante nella carriera di ogni sportivo.
L’anno 2019 si e’ chiuso poi alla grande per la nostra Nazionale pallavolo femminile grazie al bronzo europeo. Una competizione vinta dalle fortissime ragazze della Serbia che in semifinale avevano superato proprio l‘Italia. 
Una medaglia in piu’ che ha arricchito la nostra gia’ preziosa bacheca di trofei e che soprattutto ha fatto vedere come la nostra nazionale si sia inchinata solamente alla regina del torneo.
Un 2019 da incorniciare quindi, un 2020 che ci auguriamo tutti possa regalarci altre gioie e soprattutto un sogno chiamato Olimpiade.

  •   
  •  
  •  
  •