Pallavolo femminile, iniziativa di Busto Arsizio per il rimborso biglietti

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile, Busto Arsizio ha adottato un’iniziativa a favore dei propri tifosi in riferimento alla procedura di rimborso dei biglietti delle partite e degli abbonamenti non goduti per il blocco definitivo della stagione 2019/20 .
Oltre alle direttive contenute nel DPCM del 17 marzo che prevedono un voucher da utilizzare per gli eventi futuri, non quindi una restituzione diretta di denaro, la società delle farfalle ha deciso di dare l’opportunità ai propri tifosi di ottenere il rimborso attraverso un buono che si potrà utilizzare per comperare la maglia ufficiale e altro merchandising  del club .
La cosa positiva e’ che questo buono del valore pari al prezzo del biglietto non sfruttato o al rateo dell’abbonamento non goduto  sarà valido per l’acquisto di materiale per una cifra complessiva pari al doppio del valore del buono stesso.
I tifosi di Busto Arsizio sempre vicini alla società e conosciuti in tutta Italia per il loro attaccamento e calore alla squadra potranno in questo modo usufruire della doppia opzione in maniera non cumulativa.
Al di là del rimborso economico di un biglietto non goduto, diritto assolutamente sacrosanto, siamo sicuri che la priorità di tifosi e appassionati in questo momento è di poter tornare presto a tifare in condizioni di massima sicurezza la squadra del proprio cuore continuando in futuro a riempire i palazzetti e a godersi grandi spettacoli di sport.

  •   
  •  
  •  
  •