Pallavolo femminile, un anno fa Conegliano ipotecava lo scudetto

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Un anno esatto fa, il 4 maggio 2019, Conegliano ipotecava lo scudetto andando a vincere in casa in maniera netta per 3-0 gara 2 della finale scudetto contro le eterne rivali di Novara.
Le pantere arrivavano a quell’appuntamento di fronte ai propri tifosi al Palaverde forti del successo importante ottenuto in gara 1 in trasferta in Piemonte per 0-3. Un rullo compressore Conegliano in quella finale scudetto nella quale Novara, nelle prime due gare , aveva certamente deluso.

Un anno fa Conegliano ipotecava lo scudetto

Un anno fa Conegliano ipotecava il terzo scudetto della propria storia , in gara 2 un netto 3-0 contro Novara portò la serie sul 2-0 a favore delle pantere. Un match durato poco più di un’ora e un quarto , il primo parziale dominato 25-16 e poi secondo e terzo set vinti entrambi 25-23. Top scorer tra le venete fu Miriam Sylla autrice di 13 punti , considerando anche gli 11 punti di Fabris e i 12 di Hill , il dato evidente fu quello di una forza di squadra in grado di poter colpire con molte delle proprie interpreti.
Non bastarono in quell’occasione dall’altra parte della rete i 19 punti di Paola Egonu che da lì a poche settimane sarebbe andata a rinforzare il roster proprio di Conegliano. 
Forti del 2-0 in questa finale scudetto e pronte a scendere due giorni dopo sempre al Palaverde, le pantere ipotecarono lo scudetto che puntualmente arrivò in gara 3 il 6 maggio 2019 nel match più complicato della serie vinto al tie-break.
Un’eterna sfida in Italia quella tra Conegliano e Novara, due splendide squadre che soprattutto nel 2019 si resero protagoniste di sfide emozionanti.
Una Novara irriconoscibile però in quella finale scudetto controllata in maniera perentoria  dalle ragazze di coach Daniele Santarelli che letteralmente dominarono.

  •   
  •  
  •  
  •