Volley, Leo Shoes Modena: le cessioni eccellenti stanno indebolendo la squadra

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

La Leo Shoes Modena di coach Andrea Giani al momento dello stop definitivo del campionato per l’emergenza Coronavirus si trovava al secondo posto del campionato Superlega con 52 punti (ma una gara in più) a -1 dalla capolista Lube Civitanova e a +1 sulla Sir Safety Conad Perugia, terza.

Leo Shoes Modena. cessioni eccellenti

Purtroppo in quest’ultimo periodo la squadra emiliana della presidentessa Catia Pedrini ha ceduto alcuni dei pezzi pregiati della rosa che di fatto stanno indebolendo la squadra e nel mercato estivo ci sarà da lavorare parecchio per cercare giocatori importanti all’altezza della situazione anche se purtroppo questa crisi dovuta al Covid-19 non sta aiutando il club gialloblu come confermato dalla Pedrini: “Alcune sponsorizzazioni ci chiedono di aspettare per vederci più chiaro o vanno verso una auto-riduzione di quanto pattuito. Altri non rispettano gli impegni lasciando in sospeso fatture pre-covid sulle quali abbiamo pagato l’Iva. Qualcuno è in difficoltà, pochissimi per la verità, altri se ne approfitta no“.

Dopo aver dato via la bandiera Salvatore Rossini (il libero ha disputato sei stagioni in gialloblu) destinazione Trento, ha salutato anche lo schiacciatore polacco Bartosz Bednorz che dopo due ottimi stagioni è andato allo Zenit Kazan, squadra russa nella quale gioca anche l’ex gialloblu Earvin N’Gapeth. Una settimana fa ha deciso di lasciare l’Emilia anche l’opposto schiacciatore Matthew Anderson, che in un primo momento sembrava potesse andare in Russia ma per lui invece l’ipotesi più plausibile è lo Shanghai, in Cina.

Purtroppo la sospensione definitiva del campionato, Modena lo sta pagando a caro prezzo e nei prossimi giorni andrà via anche la stella della squadra, ovvero lo schiacciatore Ivan Zaytsev che rumors di mercato danno verso la Russia (Kemerovo), anche se in queste ultime ore ci sarebbe stato l’interessamento della Gas Sales Piacenza di coach Andrea Gardini anche se il club biancorosso dovrebbe garantirgli un ingaggio importante.

Se non ci saranno altri scossoni rimarranno due garanzie, ovvero il palleggiatore statunitense Micah Christenson e un possibile futuro campione come il talento di banda Daniele Lavia. Verso la conferma anche Elia Bossi, Daniele Mazzone e Nicola Salsi, mentre dovrebbe arrivare prossimamente il libero francese Jenia Jebrennikov e forse anche il centrale Dragan Stankovic.

Dunque per il club emiliano ci sarà da lavorare parecchio per costruire una squadra competitiva e sicuramente il budget che si avrà a disposizione (presumibilmente non molto) dovrà essere speso in maniera intelligente.

 
 
  •   
  •  
  •  
  •