Volley, Sir Safety Conad Perugia: acquistato lo schiacciatore Thijs Ter Horst

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

In questo periodo il volley è caratterizzato principalmente dal mercato e a riguardo, proprio nelle ultime ore, la Sir Safety Conad Perugia ha ufficializzato l’acquisto dello schiacciatore olandese Thijs Ter Horst.

Thijs ter Horst, un acquisto importante

Il club umbro si sta rafforzando in maniera importante in vista della prossima stagione e l’ingaggio del classe ’91 è molto importante visto il suo ottimo valore; Thijs Ter Horst ricordiamo è un abituè del campionato italiano visto che ha vestito le magliette di Verona (2011-14), di Piacenza (2014-16) e nell’ultima stagione Ravenna. Dunque il prossimo autunno comincerà la sua settima stagione in Superlega e lo farà finalmente con una delle favorite per la vittoria dello scudetto. Anche con la sua Nazionale è uno dei punti fermi visto che sono ben nove anni che ne fa parte e con la quale ha conquistato nel 2012 l’European League, mentre per due anni consecutivi (2017-18) ha vinto il premio di miglior schiacciatore del campionato coreano quando militava nel Samsung Bluefangs Volleyball Club.

Queste le parole del ds umbro Stefano Recine sul neo acquisto olandese: “Thijs è un giocatore che seguivamo da un po’; il bel campionato fatto a Ravenna ci ha confermato quelle che erano le nostre idee su di lui. È un giocatore fortemente voluto e siamo felici di averlo portato a Perugia. Ter Horst è un posto 4 molto offensivo, ci aspettiamo grande fisicità da lui. Rappresenta un tassello importante del nostro roster e può dare un contributo notevole nella prossima stagione. Penso anche che per Thijs, senza dimenticare la già bella carriera avuta finora, quella di Perugia possa essere un po’ la grande occasione per una sua definitiva consacrazione e sono certo che affronterà questa avventura al massimo. Oltretutto è un ottimo ragazzo ed un grande lavoratore in palestra, qualità che ricerchiamo sempre nei nostri giocatori ed aspetti che hanno sicuramente contribuito ed agevolato il suo arrivo a Perugia“.

  •   
  •  
  •  
  •