Le parole del Ministro Spadafora sul credito d’imposta

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Il Corriere dello Sport ha riportato le parole del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora in risposta a un’interrogazione del M5S, durante il question time alla Camera,  sulle iniziative a sostegno delle società e delle associazioni sportive professionistiche e dilettantistiche : ” Purtroppo , nonostante i tantissimi provvedimenti emessi dal governo in questa fase, non è stato possibile trovare le risorse per il credito d’imposta. Il mio impegno, in questo nuovo , imminente scostamento di bilancio, è che ci sarà sicuramente spazio per trovare le risorse, come auspicato anche dal Parlamento, per dare completezza alle iniziative per le realtà sportive”

Il ministro Vincenzo Spadafora sembra quindi pronto a difendere le società sportive e ad adoperarsi perchè le risorse per il credito d’imposta si possano trovare.
Una misura importantissima richiesta a gran voce dai vertici degli sport cosiddetti “minori” e che spingerebbe le aziende e gli sponsor nel continuare il loro sostegno alle squadre.
Lo sport si è fatto da parte come giusto che fosse in piena emergenza con la sospensione definitiva dei campionati, i giocatori e le giocatrici sono state a lungo ferme, il lavoro ora con l’inizio della preparazione sta piano piano riprendendo e la volontà da parte di tutti è che i club possano continuare la loro avventura nelle prossime stagioni, purtroppo ci sono già stati casi in cui società hanno dovuto fermarsi, vedi Sora in Superlega, la speranza è che questi casi non si allarghino ulteriormente.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, la corazzata Conegliano continua la sua corsa