Mercato pallavolo femminile, tegola in casa Firenze

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Mercato pallavolo femminile, tegola in casa Firenze. La società toscana ha informato ieri 15 luglio tramite una nota ufficiale che la giocatrice Mikaela Foecke già il 9 luglio, a poche ore dall’inizio del ritiro di Lizzano in Belvedere che ha aperto ufficialmente la stagione 2020/21 , aveva reso nota la volontà di non rientrare in Italia e di non iniziare quindi il lavoro con il gruppo.  In data 14 luglio l’atleta non ha risposto presente neppure alla seconda convocazione. Un fulmine a ciel sereno, il club era stato uno dei primi a completare il roster e già lo scorso aprile era stata ufficializzata la permanenza della giocatrice americana che si apprestava dunque a vivere la sua seconda stagione in riva all’Arno.
Sempre nella nota ufficiale della società e’ stato comunicato che il club chiaramente dispiaciuto e probabilmente sorpreso per il comportamento dell’atleta ha dato incarico al proprio legale di intraprendere le azioni necessarie per tutelare l’immagine del club.
Sara’ quindi inevitabilmente costretta Firenze a tornare subito sul mercato per colmare questo tassello mancante nel mosaico fiorentino costruito e affidato alle mani dell’esperto allenatore Marco Mencarelli. Una situazione chiaramente non semplice anche perchè, lo ribadiamo, Il Bisonte si era mosso in questo mercato pallavolo femminile con largo anticipo per la definizione completa del roster 2020/21.

Leggi anche:  Allianz Powervoley Milano: Perugia - Milano 3 - 1
  •   
  •  
  •  
  •