Supercoppa pallavolo femminile, Conegliano trionfa

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Una edizione della Supercoppa pallavolo femminile italiana che difficilmente dimenticheremo . Conegliano alza la coppa e dimostra di essere la stessa corazzata della scorsa stagione.
Un grande evento che segna la ripartenza dopo un periodo terribile. Una Final Four pensata per una rinascita alla grande. Lo splendido contesto di Piazza dei Signori a Vicenza programmato come teatro delle semifinali e finale con le quattro protagoniste Scandicci, Conegliano, Busto Arsizio e Novara. 
Durante la seconda semifinale all’aperto tra Busto Arsizio e Novara quello che non ti aspetti, partita sospesa per impraticabilità del campo con l’umidità che ha reso il taraflex scivolosissimo.
La semifinale recuperata l’indomani mattina al palazzetto dello sport di Vicenza ha consegnato la seconda finalista Busto Arsizio che a distanza di poche ore è stata costretta a riscendere in campo per la finalissima , sempre all’interno del palasport.

La cronaca della finale 

Parte forte la squadra di coach Daniele Santarelli che comincia a dettare la propria legge, primo parziale controllato agevolmente si chiude sul 25-16.
Anche nel secondo set comincia bene Conegliano che si porta sul 5-1 con il primo tempo di De Kruijf seguito dall’ace di Egonu.
Conegliano gioca a memoria , bene in tutti i fondamentali, le bustocche provano a forzare al servizio e ad accorciare con gli attacchi di Mingardi ma la corazzata veneta vola col muro di Sylla che vale il 18-11. Busto Arsizio barcolla sbagliando troppo e Conegliano chiude il secondo parziale 25-15 con l’attacco esplosivo di Egonu da posto 2.
Busto Arsizio non molla e a inizio terzo set mette la testa avanti con la diagonale di Mingardi per il 4-6. Recuperano le pantere che con Egonu si riportano avanti (8-7) e cominciano a dettare nuovamente il proprio ritmo , il muro veneto vale il 12-7.
Ricomincia a sbagliare parecchio Busto Arsizio , ne approfittano De Gennaro e compagne che allungano con il primo tempo dell’olandese De Kruijf, 18-10.
Troppo il divario in campo , bel pallonetto di Sylla per il 23-14 ,  set e match si chiudono sul 25-15 con l’errore al centro di Olivotto.

Il commento

Conegliano riprende da dove aveva smesso e lo fa continuando a vincere. Davvero impressionante la forza delle pantere di coach Daniele Santarelli che alzano al cielo la Supercoppa pallavolo femminile con un perentorio 3-0.
Tanti gli errori di Busto Arsizio, attenuante per le ragazze di coach Marco Fenoglio quella di aver dovuto sostenere due partite nella stessa giornata, una situazione a dir poco anomala.
Le pantere erano alla loro prima uscita stagionale in questa Final Four ma sembrava che giocassero con regolarità da almeno due mesi . Il roster è rimasto intatto nella sua ossatura e questo si è visto in campo. Una superlativa Mckenzie Adams non ha fatto sentire la mancanza di Kimberly Hill, Rapha Folie votata mvp  ha mostrato ancora una volta tutto il suo valore.
E allora complimenti a Conegliano per aver vinto il primo trofeo della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •