Volley, la Sir Safety Perugia vince 3-2 contro la Lube e porta a casa la Supercoppa. Ecco il racconto della Finale

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Volley – La Sir Safety Conad Perugia riesce a difendere il titolo e per la terza volta (seconda consecutiva) nella sua storia mette in bacheca la Del Monte Supercoppa Italia. Davanti ai 1.200 tifosi dell’Agsm Forum di Verona, la Sir Safety Conad Perugia alza al cielo il primo trofeo stagione, del volley maschile, battendo 3-2 (22-25; 25-23; 25-19; 19-25; 16-14) la Cucine Lube Civitanova. La squadra umbra, allenata da coach Vital Heynen, vince e convince, seppure con una grandissima fatica. Una vittoria arrivata in rimonta dopo una partenza che ha fatto pensare al peggio, ma come la maggior parte delle volte, i Block Devils hanno trovato il ritmo partita ed è cresciuta in tutti i fondamentali. Il premio di MVP della finale della Del Monte Supercoppa viene assegnato allo schiacciatore naturalizzato polacco, Wilfredo Leon.

Volley – Il racconto del match
Primo set – Parte bene la Cucine Lube Civitanova, dove spicca le prestazione di Rychlicki (6 punti in attacco all’86%) mentre troppi errori per la Sir Safety Conad Perugia.

Secondo set – Nel secondo parziale male Juantorena che esce dal match in attacco con uno 0 su 5 mentre Perugia cresce a muro (4 muri) e vola con Leon (7 punti).

Terzo set – Fa tutto Leon (10 punti, 78% in attacco, 2 muri, 6 ricezioni senza errori e 0 palloni negativi). La Lube cala in attacco con 3 errori e 3 muri subiti.

Quarto set – Cresce il livello in attacco (62% e 56%) e anche a muro ( 5 muri totali, 3-2). Lube che riesce ad allungare su Perugia nella parte centrale/finale del set e porta la finale al tie-break.

Quinto set – Lube troppo fallosa nei momenti chiave, con ben 8 errori che pesano tantissimo nel tie-break finale. Malissimo Juantorena nei momenti chiave (palla in rete sul 12-12 e subisce il muro decisivo che regala la vittoria a Perugia per 16-14).

  •   
  •  
  •  
  •