Pallavolo femminile A1, rinviate Novara-Cuneo e Brescia-Busto Arsizio per i casi di Covid-19

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Si sarebbero dovute giocare oggi mercoledì 14 ottobre le gare di campionato pallavolo femminile A1 Novara-Cuneo e Brescia-Busto Arsizio , valevoli per il turno infrasettimanale della 5.a di andata.
Entrambe le partite sono state rinviate . Un membro dello staff di Cuneo , come precisa il comunicato della società, è risultato positivo al Covid-19 a seguito del tampone molecolare rino-faringeo effettuato nella giornata di lunedì 12 ottobre  e di conseguenza a titolo precauzionale è stato chiesto ed ottenuto il rinvio della partita in programma questa sera. La persona è asintomatica e appena giunto il risultato, è stata allontanata dal gruppo squadra come specifica la nota societaria di Cuneo e posta in isolamento fiduciario come da normativa vigente.
Anche la partita tra Brescia e Busto Arsizio  che era in programma questa sera alle 20,30 a Brescia  e valevole per la 5.a giornata campionato pallavolo femminile A1  è stata rinviata a causa della positività al Covid-19 di tre giocatrici, asintomatiche,  di Busto Arsizio e di un membro dello staff tecnico verificatesi nei giorni scorsi e comunicate attraverso le note ufficiali della società .
La speranza naturalmente di tutto il mondo sportivo è che questa situazione di emergenza possa rientrare il prima possibile . Nella nota di Busto Arsizio è specificato come il Presidente della Lega pallavolo femminile Mauro Fabris, sentiti i pareri del medico di Lega e del responsabile sanitario della società bustocca, preso atto che la Federazione Italiana Pallavolo ha rimesso alla Lega la decisione finale sulla applicabilità di quanto previsto dal Protocollo, ha disposto il rinvio del match . La società di Busto Arsizio ha anche precisato che non ci sono nuovi casi di positività.

  •   
  •  
  •  
  •