Pallavolo femminile A1, il commento dell’11.a giornata

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile A1, il commento dell’11.a giornata di andata  non può non partire dal fatto positivo che in questa giornata sia stata solamente una la partita rinviata per l’emergenza Covid, Scandicci-Chieri.
Nell’anticipo del sabato Monza è riuscita un’altra volta a trovare la vittoria in cinque set. In questa occasione ad inchinarsi alle brianzole è stata Casalmaggiore che però si può godere le ottime prestazioni delle proprie brasiliane. Due punti molto importanti per le ragazze di Marco Gaspari che vogliono recitare un ruolo da grande.
Nelle partite della domenica sicuramente una nota di merito va al primo successo sulla panchina di Perugia del ct della nazionale pallavolo femminile Davide Mazzanti. Le umbre si sono imposte come in tutte le altre gare di questa 11.a campionato pallavolo femminile A1 al tie-break ( 21-25, 18-25, 25-19, 25-17, 13-15). La vittoria è arrivata sul campo di Brescia che conquista un punto comunque importante per muovere la classifica.
Ottima prova di Firenze che in trasferta a Novara fa sudare non poco le padrone di casa che festeggiano la vittoria  dopo cinque combattuti set ( 24-26, 25-20, 25-14, 22-25, 15-13) . Una prestazione che certamente lascia ben sperare per il futuro le ragazze di coach Marco Mencarelli. 
Nel derby tra Bergamo e Busto Arsizio che vedeva finalmente tornare in campo le farfalle dopo i tanti rinvii trovano il successo sempre al tie-break le padrone di casa di Bergamo ( 24-26, 28-26, 25-23, 18-25, 15-10).
Questa sera alle 18,30 al Palaverde Conegliano attende Trento. Cuneo ha riposato.

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile, bene Scandicci e Busto

Questa la classifica dopo le prime 11 giornate in attesa della sfida di oggi:
Conegliano 27, Novara 16, Monza 16, Scandicci 16, Chieri 15, Trento 13, Casalmaggiore 9, Cuneo 8, Firenze 8, Busto Arsizio 7, Bergamo 7, Brescia 6, Perugia 5.

  •   
  •  
  •  
  •