Pallavolo femminile A1, importante momento di confronto a Busto , il presidente si è fatto sentire

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile A1, importante momento di confronto a Busto tra giocatrici e società : si è svolto ieri mattina alla 8 alla e-work arena alla presenza del presidente Giuseppe Pirola, delle giocatrici e dello staff.
La decisione dopo lo stop casalingo di mercoledì sera contro Firenze, si era recuperata la partita rinviata per l’emergenza Covid. Un successo netto da parte delle toscane coinciso probabilmente con la peggiore prestazione della stagione delle farfalle anche se le giocatrici di coach Marco Mencarelli si sono rese protagoniste di un match perfetto.
Durante il confronto il presidente Giuseppe Pirola, come riportato sul sito del club, ha voluto ricordare il rispetto della maglia, quello per gli sponsor, per i tifosi e tutti i sostenitori della squadra.
Un ammonimento duro dunque da parte del presidente ma fatto con spirito costruttivo, la volontà è di ripartire da zero provando a dimenticare questo delicato momento e a cercare un riscatto pronto ed immediato.
Tra poco ci sarà l’inizio della Champions League e le farfalle dovranno presentarsi con un altro spirito per provare a far bene.
La stagione per Gennari e compagne era iniziata bene, era stata centrata la finale a Vicenza di Supercoppa italiana contro le pantere di Conegliano che poi avevano dominato conquistando il trofeo. In occasione di quella Final Four  le ragazze di coach Fenoglio avevano affrontato la rocambolesca semifinale contro Novara interrotta per l’impraticabilità del campo allestito in Piazza dei Signori a Vicenza. I problemi di umidità avevano costretto le due squadre a continuare la sfida l’indomani e per le farfalle, vittoriose, a distanza di poche ore nella stessa giornata c’era stata la sfida con Conegliano. Una sconfitta quindi con delle attenuanti .
Le difficoltà in campionato sono dipese in una certa misura dallo stop forzato causa emergenza Covid che probabilmente ha rallentato i tempi necessari ad una squadra che ha cambiato molto di assimilare gli schemi di gioco. Questa però non deve risultare una motivazione dominante, non a caso la società ha organizzato questo confronto. Dalla partita contro Firenze dell’altro ieri ci si aspettava qualcosa di più , Firenze ha avuto la vita troppo facile e questo, se si vuole provare ad invertire la rotta, dovrà necessariamente cambiare.
Domani sera si tornerà in campo contro una delle big, Novara. Una prova del nove per capire se la squadra avrà recepito il messaggio del presidente. Non sarà facile anche perchè Novara, dopo il passo falso contro Conegliano, ha ripreso a vincere trovando i tre punti sul campo difficile di Trento.
Scopriremo se per le farfalle incomincerà a vedersi un pò di luce.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Volley - 3 su 3 in Champions per Novara: i tabellini degli incontri