Pallavolo femminile A1, Leonardi prova a spiegare la crisi di Busto

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Pallavolo femminile A1 , continua la crisi di Busto Arsizio che nella tredicesima giornata, l’ultima del girone di andata, ha subito un’altra sconfitta. In casa è arrivato un netto 0-3 contro la forte Novara che probabilmente si aspettava delle farfalle più agguerrite. Il confronto arrivato prima di questa sfida tra società e giocatrici sembra non aver dato effetti, almeno per il momento.
Contro Novara, a parte il primo set, la sfida è stata a senso unico a favore delle piemontesi. La classifica comincia a farsi davvero preoccupante, le bustocche occupano al momento il penultimo posto anche se ovviamente ci sono le partite da recuperare. Busto Arsizio è stata infatti una delle squadre più colpite dall’emergenza Covid.
Queste le parole del libero Giulia Leonardi che non si spiega il momento nero della propria squadra : ” Non sappiamo perchè ci troviamo in questa situazione, lavoriamo sodo e in allenamento siamo pronte, vogliamo fare bene.. poi in campo ci blocchiamo. Non ci sono problemi tra di noi nè con l’allenatore, che anzi ci spinge molto. In questo momento va così e dobbiamo lavorare per venirne fuori”.

E pensare che la stagione era partita alla grande con la finale di Supercoppa italiana centrata . Le ragazze di coach Fenoglio avevano superato Novara anche se poi si erano dovute inchinare alla forza di Conegliano .
Lo stop causato dal Covid non ha certo aiutato, ora serve però trovare al più presto una soluzione che al momento non sembra vicina.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  VNL 2021, concluso il torneo per l'Italia pallavolo femminile: ecco com'è andata