Pallavolo femminile A1, risultati dei recuperi: è crisi nera per Busto

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile A1, si sono giocate ieri tre partite che erano state nelle scorse settimane rinviate per l’emergenza Covid e i casi di positività all’interno dei gruppi squadra.
Questo tris di sfide ha regalato tre successi esterni. Partiamo dalla partita tra Busto Arsizio e Firenze. E’ crisi nera per le farfalle che hanno subito un pesante stop casalingo, 0-3 ( 15-25, 18-25, 20-25) da parte di Firenze che dopo il netto successo contro Casalmaggiore ha regalato un’altra prestazione davvero convincente. Nwakalor ha messo la sua firma con 22 punti , bene anche la centrale olandese Belien con 12 punti e il 71 % in attacco , in cabina di regia Cambi ha diretto il gioco alla perfezione.
Tutto bene quindi per le toscane che si godono questo ottimo momento. Situazione davvero critica invece per le ragazze di coach Marco Fenoglio che non sembrano trovare pace in questa prima parte di stagione.
Il fatto di essere rimaste ferme per diverse partite non ha certo aiutato ma la difficoltà c’è stata anche per altre squadre ed ora è arrivato il momento di invertire la rotta per non rendere la situazione di classifica preoccupante.
Importantissimo successo in trasferta per Bergamo che passa sul campo di Cuneo 1-3 ( 22-25, 25-17, 30-32, 21-25) e trova tre punti d’oro per la classifica. E’ il primo successo fuori dalle mura amiche per le orobiche che potrebbero trovare con questa bella prestazione un momento di svolta in stagione.
I tre recuperi si sono chiusi con la vittoria sempre in trasferta per Novara che ottiene i tre punti su un campo molto difficile , quello di Trento. Le critiche seguite alla deludente partita contro Conegliano sembrano aver scosso in positivo le ragazze di Novara che si sono imposte per 1-3 ( 25-23, 14-25, 17-25, 22-25). Grande reazione delle piemontesi dopo un primo parziale vinto dalle padrone di casa, top scorer con 22 punti Herbots. I risultati ottenuti fino a questo momento da Novara dimostrano un percorso perfetto con le squadre  non di primissima fascia, a parte il successo da due punti a Scandicci,   e due stop contro due delle big, Monza e Conegliano. Dovrà quindi lavorare coach Stefano Lavarini su questo aspetto per presentarsi nel girone di ritorno più competitiva nelle sfide che mettono in palio punti decisivi per le zone alte di classifica. Intanto c’e’ da godersi questo successo su un campo ostico e che soprattutto è arrivato dopo la cocente delusione contro Conegliano.

Leggi anche:  Volley - 3 su 3 in Champions per Novara: i tabellini degli incontri

Questa la classifica aggiornata :

Conegliano 33, Novara 22, Monza 19, Scandicci 18, Chieri 15, Firenze 14, Trento 13, Cuneo 10, Bergamo 10, Casalmaggiore 9, Busto Arsizio 8, Brescia 7, Perugia 5.

  •   
  •  
  •  
  •