Pallavolo: rivoluzione nei campionati di serie B maschili e femminili?

Pubblicato il autore: vecchio.volley Segui


Sul blog della Gazzetta dello sport “dal 15 al 25” è apparsa un’indiscrezione su alcune modifiche sul tavolo della Federazione Italiana di Pallavolo per quanto riguarda i campionati cadetti, sia maschili che femminili.
La Fipav nazionale starebbe pensando ad una nuova formula particolarmente innovativa per i campionati di serie B, una soluzione d’emergenza mai vista prima. L’idea ovviamente è quella di creare un sistema che permetta di portare a termine la stagione (che deve ancora iniziare).
Si tratterebbe di una suddivisione di tutte le squadre di B1 f, B2 f e B m in “gironcini” eliminatori (da capire se da 4, 6 o 8 squadre) chiamate ad affrontarsi in match di andata e ritorno. I gironi verrebbero disegnati su base geografica, così da limitare gli spostamenti fra regioni il più possibile se non per eliminarli completamente nel caso in cui ci siano un numero tale di squadre da permettere raggruppamenti regionali.

Leggi anche:  Pallavolo femminile, con il Calendario Perazza le pantere di Conegliano aiutano l'Istituto Oncologico Veneto

Le prime classificate di questi gironi accederebbero poi nella pool promozione, mentre le altre andrebbero nelle pool salvezza. In questo modo, se a gennaio ripartiranno come da programma i campionati, si potrebbe giocare fino a primavera nel pieno rispetto delle norme attuali. I tempi per realizzare tutto questo sono stretti e quindi c’è da aspettarsi, nel caso in cui vada in porto questa idea, una comunicazione ufficiale a breve.

  •   
  •  
  •  
  •