Champions League pallavolo femminile, bolla a Scandicci: rocambolesco il derby italiano

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Champions League pallavolo femminile, la bolla di Scandicci si è aperta con un rocambolesco derby tutto italiano tra Scandicci e Busto Arsizio. Le toscane padrone di casa l’hanno spuntata al quinto set (25-18, 11-25, 25-19, 23-25, 17-15) con continuo spostamento dell’ago della bilancia a favore dell’una o dell’altra squadra. A parte i primi tre parziali , nelle ultime due frazioni grandi recuperi ed occasioni sprecate sia per le ragazze di coach Massimo Barbolini sia per quelle di coach Marco Fenoglio che al tie-break hanno compiuto una grandissima rimonta e si sono portate addirittura al match point. Mingardi ha sprecato un attacco che avrebbe potuto chiudere il match e Scandicci, scampato il pericolo, ha trovato la zampata finale con il muro di Lubian per il 17-15.
Busto Arsizio ha dimostrato di essere sulla strada giusta, quanto meno a livello di carattere si vedono grandi progressi iniziati già sabato scorso a Perugia. Scandicci ha dimostrato la sua maggiore abitudine alle vittorie in questa fase di stagione.
Davvero spettacolari i continui ribaltamenti che si sono visti negli ultimi due set, ne ha beneficiato lo spettacolo, immaginiamo che con il pubblico presente al palasport l’atmosfera sarebbe stata caldissima. Comincia bene dunque con una vittoria il cammino in Champions League per Scandicci che si gode una Stysiak top scorer con 26 punti che si è presa sulle spalle la squadra. Massimo Barbolini, mago della Champions League, può applaudire le proprie ragazze soprattutto per non aver perso la testa nei momenti delicati.
Busto Arsizio ha dimostrato cuore e carattere, la strada per uscire definitivamente dal tunnel sembra essere tracciata. In campo ieri il libero Giulia Leonardi nonostante il dolore alla gamba sinistra, Bonelli inizialmente in palleggio sostituita poi da Poulter, da registrare poi l’impiego della cubana Herrera Blanco dal terzo set al posto di Olivotto.
Oggi si torna in campo , alle 17,30 Schwerin-Scandicci e alle 20,30 Rzeszow-Busto Arsizio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  VNL 2021, concluso il torneo per l'Italia pallavolo femminile: ecco com'è andata