Pallavolo femminile A1, recuperi di ieri: volano le piemontesi . La classifica aggiornata

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Pallavolo femminile A1, recuperi di ieri: volano le piemontesi nelle gare disputate sabato 5 dicembre. Si sono giocate Chieri-Bergamo valida come recupero della dodicesima di andata e Perugia-Novara recupero della decima di andata.
Novara conferma lo splendido periodo di forma passando in Umbria per 0-3 ( 18-25, 21-25, 12-25) e ottenendo tre punti molto importanti che accorciano a meno otto il distacco da Conegliano leader della classifica. Confermato quanto di buono fatto vedere nella bolla di Champions League, le ragazze di coach Stefano Lavarini sempre di più si sentono insignite del titolo di “anti-pantere”.
Due solamente le sconfitte rimediate in Regular Season nella trasferta a Monza e proprio contro Conegliano in casa.  Il processo di consapevolezza nei propri mezzi si sta consolidando anche perchè ieri è arrivato un successo perentorio contro le ragazze del ct della Nazionale femminile Davide Mazzanti che bene avevano fatto nelle ultime uscite. Grandissima la prestazione di Caterina Bosetti che con una percentuale in attacco del 61 % ha chiuso a quota 16 punti, top scorer del match, confermando una stagione fino a questo momento di altissimo livello.
Nell’altro recupero di ieri sabato 5 dicembre un’altra ottima prova della sempre più sorprendente Chieri. Il team guidato da coach Bregoli si è imposta in casa su Bergamo per 3-0 ( 25-17, 25-17, 25-17). Identici i risultati nei parziali e tre punti conquistati che fanno fare un balzo in classifica alle piemontesi che ora, a quota 21 punti, si trovano quinte in classifica. Top scorer del match contro Bergamo Grobelna con 18 punti.
Questa la classifica aggiornata dopo i recuperi di ieri :
Conegliano 36, Novara 28, Monza 25, Scandicci 24, Chieri 21, Trento 16, Firenze 14, Cuneo 12, Casalmaggiore 12, Busto Arsizio 10, Bergamo 10, Perugia 9, Brescia 8.

Leggi anche:  Mercato pallavolo femminile serie A, bel colpo per Conegliano
  •   
  •  
  •  
  •