Sir Safety Conad Perugia, Dragan Travica: “È la prima volta a Padova da ex”

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

PERUGIA – Sabato di intenso lavoro per la Sir Safety Conad Perugia. Tecnica individuale e sala pesi al mattino, nel pomeriggio sviluppo del gioco di squadra con Vital Heynen ed il suo staff che prepareranno sotto l’aspetto tattico il match di lunedì sera che vedrà i Block Devils di scena a Padova contro i padroni di casa della Kioene per la terza di ritorno di Superlega.
La squadra si ritroverà anche domattina al PalaBarton per lavoro tecnico e studio tattico della partita, poi nel pomeriggio partenza alla volta del Veneto.
Il giocatore probabilmente più atteso lunedì sera sarà il regista bianconero Dragan Travica, grande ex avendo vestito nelle ultime tre stagioni la maglia della Kioene e legatissimo a Padova: “Sono emozionato, è la prima volta a Padova da ex ed è un grande onore poter tornare in quel palazzetto ed in quell’ambiente. Mi spiace non poter vivere il pubblico e l’affetto di Padova, ma rivedrò e saluterò tante facce amiche, tante persone a me care che mi hanno aiutato tanto in campo e fuori. Poi ovviamente la partita è cosa a parte, ma l’emozione resta”.
Conosco bene lo stile Padova e lo ammiro tantissimo come metodologia di lavoro, come modo di comportarsi e come modo di giocare. Conosco allenatore e staff, so che fanno un ottimo lavoro quotidiano per far giocare bene i ragazzi giovani ed in effetti stanno facendo un bel campionato. Giocano con qualità, sono un gruppo giovane quindi hanno alti e bassi e noi ci preoccupiamo dei loro alti. Sarà una partita impegnativa, affronteremo una squadra in salute, con entusiasmo e probabilmente con poco da perdere che giocherà al 120%. Noi veniamo da due settimane impegnative, ma vogliamo fare bene. La squadra mentalmente e come atmosfera sta bene, lo spogliatoio è sano, si lavora con entusiasmo. Fisicamente non abbiamo potuto lavorare tanto in questi giorni, stiamo gestendo le energie e non siamo perfetti. Ma niente alibi. Abbiamo reagito al Covid, siamo consapevoli che non siamo brillanti in alcune partite, ma sappiamo anche che arriverà il momento dove potremo lavorare al meglio. Detto questo, lunedì daremo il massimo, cercheremo di divertirci e portare a casa il risultato che vogliamo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mercato pallavolo femminile serie A, bel colpo per Conegliano