Superlega: Milano ci prova ma il il derby va a Monza che vince 3 – 2

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui


Milano – All’Allianz Cloud di Milano, dove è andato in scena il derby lombardo di Superlega tra i meneghini di coach Roberto Piazza ed i brianzoli di coach Massimo Echelli, Piano e compagni sia pure al tie break non sono riusciti a bissare il successo di Cisterna ed hanno consegnato la vittoria a Monza per 2-3 con i parziali di 20-25, 24-26, 25-13, 25-22, 11-15.
La Allianz Powervolley Milano ha provato a far proprio il risultato, che gli è sfuggito solo al tie break, conquistato dopo aver subito nei primi due set il gioco dei brianzoli grazie soprattutto ad un incontenibile Lagumdzija, 33 i punti a referto per lui, ben servito dal regista Orduna.
I ragazzi di coach Roberto Piazza subiscono così la terza sconfitta nelle ultime quattro gare nonostante i 2o punti a referto di Maar e Ishikawa che nel terzo e quarto set si sono caricati la squadra portandola a sfiorare il successo che non è arrivato solo perchè Piano e compagni nel quinto set non sono riusciti a mantenere il risultato conquistato nella prima fase del set. A commentare la partita a fine gara è Matteo Piano: ” Abbiamo giocato una buona partita, siamo stati bravi il terzo ed il quarto set, soprattutto a riuscire n cose che magari non avevamo fatto bene nel primo e nel secondo set. Abbiamo giocato quindi più da squadra pensando meno agli errori commessi negli altri set. Durante il tie break, bisogna dire che loro sono stati bravi nel servizio e quindi gli va dato merito di questo. Al ambio di campo abbiamo perso il vantaggio che ci eravamo guadagnato, abbiamo sprecato un po’ e alla fine questo ha pagato”.

Tabellino
Allianzz Powervolley Milano – Vero Volley Monza: 2 – 3 (20-25, 24-26, 25-13, 25-22, 11-15)
Allianz PowervolleyMilano: Basic 1, Kozamernik 9, Daldello 0, Sbertoli 3, Maar 20, Weber 6, Piano 7, Ishikawa 20, Urnaut 0, Pesaresi(L). N.e.: Staforini(L), Meschiari, Mosca. All. Roberto Piazza
Vero Volley Monza: Lagumdzija 33, Calligaro 0, Dzavoronok 15, Orduna 3, Federici (L), Lanza 10, Galassi 5, Holt 6, Beretta 2, Davyskiba 0. N.e.: Falgari, Brunetti (L). All. Massimo Eccheli.
MVP: Adis Lagumdzija
Arbitri: Piana – Boris. Terzo arbitro Lambertini

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mercato pallavolo femminile serie A, bel colpo per Conegliano