Allianz Powervolley Milano: contro la Lube Milano cede 3-2 al tie break

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui


Castellanza – Non riesce l’impresa all’Allianz Powervolley Milano che nella prima gara casalinga del 2021 contro la Lube Civitanova cade sotto i colpi di Juantorena e compagni, dopo aver disputato una gara perfetta sotto ogni punto di vista, per 2 -3 con i parziali 21-25, 32-30,25-23, 22-25, 10-15.
Di sicuro i ragazzi di coach Piazza non hanno nulla da rimproverarsi visto l’ottimo gioco di squadra messo in campo contro la corazzata di coach De Giorgi che come nel suo stile ha messo sin dal primo set in difficoltà i meneghini che però hanno lottato e non hanno mollato nulla sino alla fine disputando una gara emozionante, spettacolare e di grande pallavolo.
Cronaca
Parte senza Sbertoli a riposo precauzionale per risentimento muscolare Milano che subito si trova a rincorrere la Lube che fa 4-6 ace di Leal. Dopo il 9-9 di Urnaut si gioca in perfetto equilibrio sino al 21-21 di Piano quando la Lube si porta avanti con Leal 21-22 ed a cui segue l’errore di Maar 21-23 che costringe Piazza a fermare il gioco. Al rientro due ace di seguito di Leal chiudono il set 21-25.
Nel secondo set è ancora Civitanova a partire bene con l’ace di Rychlicki per il 3-6 cui risponde Milano con l’ace di Ishikawa 5-6 prima del 9-8 di Kozamernik. La Lube però non ci sta e con Juantorena dai 9 metri fa 10-11 prima del +3 (15-18) su errore di Ishikawa. Due muri a seguire di Kozamernik tengono a contatto Milano 18-19 cui segue il 21-21 di Ishikawa e tempo De Giorgi. Al rientro si gioca punto a punto sino al 24-24 e da qui ai vantaggi che portano Milano al 32-30 di Maar che chiude un set spettacolare con continui cambiamenti di fronte .
Nel terzo set è Milano a partire bene con Ishikawa e con il muro di Piano che fanno 6-4 prima del mani fuori di Ishikawa per il +3 (8-5) e tempo Civitanova. Al rientro la Lube pareggia 9-9 con Juantorena e poi con lo stesso dai 9 metri si porta sul 10-12 prima del 10-14 e tempo Piazza . Al rientro è sempre Milano ad inseguire sino al 23-23 muro di Piano su Leal cui segue il sorpasso 24-23 con il muro di Piano-Ishikawa. A chiudere 25-23 è ancora il muro di Piano su Yant.
Nel quarto set inizia bene Milano 2-1 di Kozamernik  ma la Lube con Leal fa 4-5 e po con l’ace di Simon 5-7 e tempo Piazza. Al rientro si gioca punto a punto anche se è sempre Civitanova a condurre sino al 15-15 errore di Leal. Pronta però la reazione dei ragazzi di De Giorgi che si portano sul +3 (20-23) prima della diagonale di Rychlicki che chiude il set 22-25.
Nel quinto set la Lube con Anzani fa subito 1-3 cui segue4-8 ace di Simon prima del cambio campo. A campi invertiti la Lube con Juatorena fa 5-10 cui risponde Milano 10-13 ace di , Urnaut su Balaso , ma a chiudere 10-15 set è partita è Juantorena.

Leggi anche:  Olimpiadi pallavolo femminile, l'Italia continua la sua corsa: 3-0 all'Argentina

Tabellino
Allianz Powervolley Milano – Cucine Lube Civitanova: 2 – 3 ( 21-25, 32-30, 25-23, 22-25, 10-15 )
Allianz Powervolley Milano: Basic 1, Kozamernik 10, Daldello 1, Maar 19, Piano 13, Mosca 0, Ishikawa 25, Urnaut 20, Pesaresi(L). N.e.: Staforini(L), Weber, Meschiari. All. Piazza
Cucine Lube Civitanova: Kovar 0, Marchisio(L), Juantorena 19, Balaso (L), Leal 19, Rychlicki 23, Simon 17, De Cecco 4, Anzani 11, Falaschi 0, Hadrava 1, Yant 0.N.e.: Larizza. All. De Giorgi
MVP: De Cecco
Arbitri: Cappello-Tanasi. Terzo arbitro: Rusconi

  •   
  •  
  •  
  •