Pallavolo femminile A1, Conegliano ok a Trento e ora testa alla Champions

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Pallavolo femminile A1, a Trento tutto come da copione per Conegliano che contro le padrone di casa al rientro dopo più di un mese per l’emergenza Covid e con la formazione ancora non al completo vince 0-3 ( 18-25, 15-25, 17-25). Per le ragazze di Matteo Bertini naturalmente la priorità era quella di ritrovare gradualmente il ritmo gara, per le pantere quella di non sottovalutare il match e di prepararsi mentalmente e fisicamente alla Champions League in Francia a partire da martedì.
In campo la francese Gicquel autrice di 21 punti non ha fatto rimpiangere Egonu tenuta a riposo in vista del tour de force, segno di una “panchina” lunga e di assoluto valore costruita e modellata proprio per dar modo alla squadra di rimanere sempre competitiva.
Le vittorie consecutive in campionato salgono a 19, cresce a + 11 il distacco da Novara attualmente seconda che dovrà risollevarsi dopo la pesante battuta d’arresto subita in casa contro Monza.
Testa alla Champions League ora per le ragazze di coach Daniele Santarelli, da martedì inizierà a Nantes il girone di ritorno , inutile nascondere che il trofeo continentale rappresenti il grande traguardo di stagione, un obiettivo alla portata delle venete anche se ovviamente in Europa le squadre top sono molte e il livello di difficoltà più alto .
Il campionato italiano rimane tra i più competitivi al mondo, il filotto di vittorie consecutive di Conegliano in Italia sembra più il frutto di un assoluto valore di squadra che di un’assenza di rivali, segno è il percorso straordinario che è stato fatto da squadre come Novara e Monza.
Da martedì scopriremo se il dominio delle pantere continuerà anche in Europa.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, il programma dei recuperi del week end
  •   
  •  
  •  
  •