Pallavolo femminile A1, Perugia in campo per lasciare l’ultimo posto

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile A1, Perugia in campo per lasciare l’ultimo posto. Si giocano oggi mercoledì 20 gennaio due recuperi ed un anticipo. Tra le partite in programma quella tra Perugia e Scandicci valida come recupero della 2.a di ritorno. Squadre in campo alle 18 e grande occasione per le umbre del ct Davide Mazzanti di superare Brescia in classifica. Un punto divide infatti Perugia attualmente ultima a quota 9 e le lombarde a quota 10. Quello che fa pensare in positivo Ortolani e compagne il fatto di avere tre partite giocate in meno rispetto alle leonesse. Ecco perchè il match di questa sera assume un valore importante, ci sarà la prima occasione di superare le ragazze di coach Mazzola. C’è naturalmente da fare i conti con Scandicci che arriva a questa sfida dopo due sconfitte consecutive contro Conegliano e Busto Arsizio. Se contro le pantere poche erano le speranze di vittoria, nel match casalingo contro le farfalle è stato fatto un passo indietro. La squadra è comunque una delle big di questo torneo e Massimo Barbolini è allenatore esperto capace di far risollevare le proprie squadre.
Si entra ora nella fase calda di stagione, retrocederà la tredicesima in classifica , le più coinvolte nella lotta per difendere la massima serie sono Perugia e Brescia ma anche Bergamo e Casalmaggiore attualmente a quota 14 non devono abbassare la guardia. Fondamentali saranno i risultati nelle partite da recuperare, per Perugia quella di stasera è un’occasione da sfruttare al meglio. Domenica scorsa al Palaverde le ragazze di Davide Mazzanti hanno perso a testa alta contro la corazzata Conegliano riuscendo a strappare alle venete il primo set. Ecco perchè c’è un certo ottimismo in vista della partita di questa sera.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, il programma dei recuperi del week end
  •   
  •  
  •  
  •