Sir Safety Conad Perugia, domani con Ravenna a caccia di un posto in F4 di Coppa Italia

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

PERUGIA – Gara da “dentro o fuori” domani per la Sir Safety Conad Perugia.
Entra nel vivo la Del Monte®Coppa Italia con i quarti di finale e con i Block Devils che ospitano al PalaBarton (fischio d’inizio alle ore 18:00 e diretta web su Eleven Sports) la Consar Ravenna. Gara unica con in palio uno dei quattro posti per la Final Four della competizione in programma nel weekend in arrivo alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna, dove verrà assegnata la coccarda tricolore.
In Coppa Italia sono tutte sfide da dentro o fuori, può succedere di tutto e non si possono fare passi falsi. Domani con Ravenna nei quarti di finale dovremo dare tutto ed essere molto bravi per portarci a casa la vittoria perchè ovviamente il nostro obiettivo è raggiungere la Final Four”.
Perugia va a caccia di quella che sarebbe la sua settima Final Four nelle ultime otto stagioni (tre finali con due vittorie negli ultimi tre anni) e per farlo dovrà ben guardarsi da un quarto di finale che, se come favori del pronostico (che però non scendono in campo) sorride alla Sir, nasconde tantissime insidie sia tecniche, per le qualità dell’avversario, che mentali, perché l’approccio ad un match da “dentro o fuori” è diverso da una gara di campionato.
Le rifiniture di oggi pomeriggio e di domattina saranno decisive per Heynen per varare la formazione che scenderà in campo al fischio d’inizio. Atanasijevic e Russo sono recuperati e a disposizione e scalpitano naturalmente per poter dare il proprio contributo alla causa, al tempo stesso il match di domenica a Modena ha confermato grande qualità ed affidabilità dell’assetto attuale per cui, almeno inizialmente, è probabile che il tecnico belga presenti la stessa formazione del al PalaPanini con Travica in regia, Ter Horst in diagonale, Ricci e Solè al centro, Leon e Plotnytskyi in banda e Colaci libero.
Ravenna, reduce dalla sconfitta casalinga di domenica nell’ultimo turno di campionato contro Monza, arriva in Umbria per giocarsi tutte le proprie carte. Bonitta, tecnico romagnolo, darà probabilmente fiducia alla formazione tipo con il brasiliano Redwitz in regia, l’ex Modena Pinali opposto, capitan Mengozzi ed il bulgaro Grozdanov centrali, il canadese Loeppky e Francesco Recine schiacciatori e lo sloveno Kovacic libero.

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, Grbic: "Inizia una settimana decisamente impegnativa"

Volley, Del Monte®Coppa Italia: Perugia-Ravenna, il match ai raggi x

Ventitre i precedenti tra le due formazioni. Venti le vittorie della Sir Safety Conad Perugia, tre i successi della Consar Ravenna. L’ultimo confronto diretto il 10 gennaio scorso al Pala De Andrè di Ravenna per la settima di ritorno di Superlega con vittoria di Perugia in tre set (21-25, 21-25, 22-25).
Quattro gli ex in campo domani nel match tra Perugia e Ravenna, tutti nel roster bianconero. Sono Fabio Ricci, a Ravenna nella stagione 2011-2012 e dal 2013 al 2017, Roberto Russo, in maglia Consar nella stagione 2018-2019, Sharone Vernon-Evans e Thijs Ter Horst, entrambi in Romagna la passata stagione.

Sir Safety Conad Perugia-Consar Ravenna, come seguire il match

Il match di domani, 27 gennaio, tra Perugia e Ravenna sarà visibile in diretta web su Eleven Sport a partire dalle ore 18:00.
La voce dell’ufficio comunicazione bianconero, direttamente dalla tribuna stampa PalaBarton, racconterà live domani alle ore 18:00 Perugia-Ravenna sui canali social della società bianconera e su Umbria Radio, network radiofonico ufficiale della Sir Safety Conad Perugia, sia in FM che in streaming sul sito della radio.
Perugia-Ravenna sarà trasmessa in replica domani giovedì 28 gennaio alle ore 21:00 sul canale 112 di Tef Channel, televisione ufficiale della Sir Safety Conad Perugia.

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, Grbic: "Inizia una settimana decisamente impegnativa"

Sir Safety Conad Perugia-Consar Ravenna, probabili formazioni

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica-Ter Horst, Ricci-Solè, Leon-Plotnytskyi, Colaci libero. All. Heynen.
CONSAR RAVENNA: Redwitz-Pinali, Mengozzi-Grozdanov, Recine-Loeppky, Kovacic libero. All. Bonitta.
Arbitri: Rossella Piana – Giuseppe Curto

  •   
  •  
  •  
  •