Pallavolo femminile A1, 7.a di ritorno: risultati importanti in zona salvezza

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Pallavolo femminile A1, 7.a di ritorno : in attesa della fine della Regular Season e dell’inizio dei playoff si infiamma la lotta per non retrocedere. Un campionato a 13 squadre nel quale a salutare la massima serie sarà l’ultima classificata.
Per quanto riguarda intanto le zone alte di classifica, questo turno ha regalato l’ennesima vittoria delle pantere di Conegliano che hanno superato il big match nella trasferta di Monza per 0-3 (15-25, 20-25, 25-27) anche se le brianzole erano in formazione rimaneggiata senza Orro e Carraro, le due palleggiatrici della prima squadra. Comunque rimane un ulteriore atto di forza di Egonu e compagne che volano in classifica.
Novara prova a non perdere troppo terreno dalle venete e trova un successo in casa molto importante contro Scandicci per 3-0 (25-22, 25-23, 25-22), per le due squadre ora testa alla Champions League.
Cuneo in casa ha superato per 3-0 ( 25-13, 25-20, 25-13) una Trento che sta cercando dopo il lungo stop di ritrovare il ritmo gara: le ragazze di Matteo Bertini vogliono tornare al più presto a far vedere quanto di buono fatto sul campo prima del Covid. Ricordiamo che Firenze-Busto Arsizio valida per questa 7.a di ritorno si era già giocata con la vittoria delle farfalle in Toscana per 0-3. Proprio Firenze, visto che Casalmaggiore riposava in questo turno, ha anticipato la partita valida per l’12.a di ritorno  contro le lombarde: le ragazze di coach Carlo Parisi hanno vinto per 3-0 .

Leggi anche:  Volley Champions League, parte la stagione europea dei Block Devils

SI INFIAMMA LA LOTTA PER LA SALVEZZA

Due erano ieri le partite importantissime in chiave salvezza, Perugia-Bergamo e Chieri-Brescia. Le piemontesi hanno confermato di essere la rivelazione in positivo della stagione e contro Brescia del neo coach Stefano Micoli hanno vinto in casa agevolmente per 3-0 ( 25-13, 25-19, 25-17). Ancora una prestazione deludente delle lombarde che rimangono ultime a quota 10. Perugia in casa non è riuscita a bissare il successo della settimana prima contro Brescia. Per Bergamo una vittoria fondamentale per allontanarsi dalle zone pericolose passando in Umbria 0-3 ( 20-25, 20-25, 18-25).
Sembra al momento che la lotta per non retrocedere coinvolgerà Brescia e Perugia.

Questa la classifica aggiornata :

Conegliano 60, Novara 49, Monza 42, Chieri 37, Scandicci 31, Busto Arsizio 28, Cuneo 22, Trento 18,Casalmaggiore 17, Firenze 17, Bergamo 17, Perugia 12, Brescia 10.

  •   
  •  
  •  
  •