Pallavolo femminile A1, zona salvezza: lotta a due tra Perugia e Brescia?

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Pallavolo femminile A1, se in attesa dei playoff la zona alta della classifica vede i giochi ben definiti, almeno per quando riguarda il primato saldamente in mano a Conegliano, squadra dei record, si sta infiammando la lotta nella zona per non retrocedere. Ricordiamo che il campionato pallavolo femminile A1 a 13 squadre prevede che a salutare la massima serie sarà l’ultima squadra in classifica al termine della Regular Season. La situazione delicatissima di Brescia ultima a quota 10 è stata resa negli ultimi giorni meno drammatica dal doppio passo falso di Perugia che proprio grazie alla vittoria contro le leonesse aveva abbandonato l’ultimo posto in classifica. In quell’occasione le lombarde avevano giocato probabilmente la più brutta partita in stagione costata la panchina a coach Mazzola sostituito da Stefano Micoli.
Sembrava per Perugia la fine del tunnel, invece sono arrivati due pesanti stop consecutivi contro Bergamo e Casalmaggiore che con questi successi , soprattutto la squadra di coach Parisi, si sono allontanate da zone pericolose.
Certo quella di domenica prossima tra Bergamo e Brescia assume un’importanza notevole per le leonesse che nel derby potrebbero superare in caso di vittoria Perugia che riposerà e rigettare le orobiche nelle acque torbide.
Una squadra che non deve abbassare la guardia e che si trova attualmente al quart’ultimo posto a quota 17 è Firenze che ultimamente è in crisi di risultati e che dovrà tornare a far punti al più presto. Per le toscane anticipo del sabato in casa contro Chieri.

Leggi anche:  Cazzaniga non è l'unica vittima, incredibile risvolto

Questa la classifica aggiornata :
Conegliano 60, Novara 49, Monza 42, Chieri 37, Scandicci 31, Busto Arsizio 28, Cuneo 22, Casalmaggiore 20, Trento 18, Firenze 17, Bergamo 17, Perugia 12, Brescia 10.

  •   
  •  
  •  
  •